Realtà più unica che rara a livello piemontese

0
73

Il coro “Haec dies” ha già all’attivo due album: “Haec dies Do­mini” (2019) e “Regem venturum Dominum”, uscito nell’ottobre del 2021. A dicembre il sodalizio ha animato la Novena di Natale a Magliano, Guarene, Bra e Verzuolo. Sul modo in cui il gruppo viene accolto quando si esibisce in giro per la Granda e non solo, Aimasso commenta: «In genere siamo ben accolti, chiaramente non dai ragazzini che non sanno cosa sia, ma da gente più avanti negli anni che viene catapultata ai tempi dell’infanzia quando non era infrequente sentire canti gregoriani. Quando siamo stati in Lombardia una ragazza di trent’anni mi ha detto: “mi ha portato in un altro mondo, sentivo tutto che girava là in alto, non esisteva più nulla di questa terra”. Ci ha fatto piacere, in quanto è proprio questa la spiritualità trasmessa da questi canti». «Noi abbiamo sempre operato gratuitamente»», aggiunge il guarenese. «Quando ci dicono grazie, ricambiamo, per la possibilità che ci è stata data di diffondere il canto gregoriano e mantenere vivo questo immenso patrimonio storico, culturale e religioso. Chiudo ringraziando i coristi, la segretaria Loredana Serra e il presidente Giuseppe Marasso che prestano gratuitamente la loro opera, sobbarcandosi anche le spese dei viaggi per le prove, le riunioni, le conferenze e le trasferte».