Volley A3/M: Monge-Gerbaudo Savigliano si arrende al tie-break con Bologna (VIDEO)

Gli uomini di coach Bonifetto perdono 2-3, ma rimangono davanti in classifica

0
242

Sconfitta dolorosa al tie-break nello scontro diretto per la salvezza per la Monge-Gerbaudo Savigliano che cede 2-3 agli avversari della Geetit Bologna. Gli uomini di coach Bonifetto hanno offerto una grande prova specialmente nel primo e nel quarto set, per poi soccombere nell’ultimo. I padroni di casa arrivavano da un mese difficile caratterizzato dagli infortuni e dalle positività del Covid che non hanno permesso a loro di allenarsi con continuità.

Coach Bonifetto schiera dall’inizio Bosio, Ghio, Galaverna, Rabbia, Vittone, Dutto e in più Gonella.

Nel primo set gli ospiti partono subito forte (0-3), ma Savigliano risponde subito con Ghio, 1-3. I padroni di casa ribaltano lo svantaggio iniziale con la grande determinazione di Dutto e compagni, 7-5. La Monge-Gerbaudo sul velluto con Bosio prima e con Galaverna poi allungano il vantaggio di cinque lunghezze, 10-5; il muro bolognese non riesce a respingere il bolide di Dutto per due volte di fila, Savigliano sempre più padrona di se stessa, 15-8. Altro muro firmato da Bosio e poi di gran carriera Gonella, fissano il punteggio sempre a +7 (20-13). Al secondo set ball Bosio non sbaglia, 25-18.

Nel secondo set, due errori consecutivi in battuta da parte di Bologna permette alla Monge-Gerbaudo di agguantare il pari, 4-4. Bolognesi più incisivi sotto rete, mentre la linea difensiva del Savigliano è in balia delle difficoltà: (6-9). Bosio riporta l’umore alto tra le file della sua squadra di casa e lo svantaggio si riduce a 4 punti (10-14). Gli ospiti anche con un po’ di fortuna allungano di nuovo il proprio vantaggio portandosi a +5 (13-18). Galaverna in fase offensiva viene murato per l’ennesima volta in questo set: il punteggio dice 15-21 per Geetit Bologna. Primo set ball su sette a disposizione e al secondo tentativo Bologna pareggia i conti 19-25.

Il terzo set è equilibrato si dall’inizio, qualche errore da ambo le parti e Savigliano si trova in vantaggio per 4-3 grazie al punto firmato da Gonella. Francesco Dutto in grande serata realizza due punti consecutivi, ma poi sbaglia in battuta e il punteggio è in perfetta parità (6-6). Gli ospiti dal punto difensivo sono in serata di grazia riuscendo a prendere la gran parte degli attacchi offensivi di Savigliano: il punteggio lo dimostra seppur di poco (9-13). Dopo il time out chiesto da coach Bonifetto, la Monge-Gerbaudo  va quattro volte a punti (13-13), prima con Gonella, poi con un errore offensivo degli avversari e infine con Dutto. I padroni di casa cedono un po’ il passo dopo il tour de force precedente, infatti Bologna si riporta in vantaggio di tre punti (13-16). Grande schiacciata di Andrea Galaverna che mantiene vive le speranze per il Savigliano (17-20). Finale di set incandescente: errore in battuta degli ospiti e Monge-Gerbaudo ad un solo punto di svantaggio (22-23). Primo set ball di Bologna che non lo spreca, 22-25.

Anche il quarto set è molto simile al terzo con le due squadre che lottano punto su punto: regna l’equilibrio (6-6). Monge-Gerbaudo vola spedita grazie anche alla firma messa da Bosio (13-10), Bologna non demorde e si riporta sotto di un solo punto (13-12). Dutto allunga a +5 il vantaggio (18-13). Ospiti di inerzia raggiungono il Savigliano portandosi in parità (18-18). Non basta il muro di Vittone e Geetit Bologna compie il sorpasso (19-20). Finale di set a cardio palma: errore in battuta dei bolognesi e Savigliano avanti 23-22. Primo set ball per Savigliano sbagliato, poi errore in battuta degli ospiti e si va al tie-break, 25-23.

L’ultimo set si apre con le ammonizioni di Marcoionni e di Dutto. Non basta il muro di Dutto e di Gonella sulla schiacciata di Spagnol perché gli ospiti vanno in vantaggio (3-4). Galaverna non può nulla per evitare il nono punto bolognese (5-9). Nel finale errore di Gonella in battuta e Bologna sempre più vicino alla vittoria (6-11). Al primo match ball Bologna chiude il match 9-15.

Nonostante la sconfitta Savigliano riesce a tenere dietro i proprio i diretti rivali per la salvezza che guadagnano soltanto un punto. Prossimo match sabato 22 gennaio alle 20.30 sempre in casa contro il Pordenone.

MONGE-GERBAUDO SAVIGLIANO     2

GEETIT BOLOGNA                              3

(25-18, 19-25, 22-25, 25-23, 9-15)

Monge-Gerbaudo Savigliano: Galaverna 20, Bosio 13, Dutto 13, Gonella 9, Ghio 9, Vittone 3, Garelli 1, Mellano, Bossolasco, Gallo, Rabbia, Bergesio, Testa, Manca. Coach Roberto Bonifetto.

Geetit Bologna: Spagnol 32, Dalmonte 15, Maretti 11, Marcoionni 7, Sglia 4, Faiulli 4, Bonatesta 2, Cogliati 1, Zappalà 1, Venturi, Ghezzi, Meer. Coach Andrea Asta.