Alice Filippi nelle sale di Bra e Cuneo per la proiezione di “SIC”

Doppio appuntamento, con la regista monregalese, alle ore 21 di martedì 28 dicembre all'Impero e di mercoledì 29 al Don Bosco

0
203
Alice Filippi (foto www.autorivari.com)

Martedì 28 e mercoledì 29 dicembre 2021 “SIC”, il documentario Sky Original prodotto da Sky, Freemantle Italy e Mowe diretto da Alice Filippi (“Sul più bello”, “’78 – Vai piano ma vinci”), sarà distribuito al cinema in tutta Italia da Nexo Digital come uscita evento. La provincia di Cuneo vivrà da privilegiata le proiezioni in programma nella due giorni, in quanto la regista monregalese Alice Filippi, accompagnata dallo sceneggiatore Francesco Scarrone (monregalese anche lui, che ha scritto il film insieme ad Alice Filippi e Vanessa Picciarelli), saranno presenti in sala e interverranno prima dell’inizio del film martedì 28 alle ore 21 al Cinema Impero di Bra e mercoledì 29 sempre alle ore 21 al Cinema Don Bosco di Cuneo. 

A Bra “SIC” sarà visionabile anche mercoledì 29 alle ore 18,30 e 20,45, mentre a Cuneo gli orari delle proiezioni saranno alle 18 e alle 21 in entrambi i giorni. Il documentario, uscito a 10 anni dalla scomparsa del Campione Marco Simoncelli, in provincia di Cuneo si potrà vedere anche a Cinelandia di Borgo San Dalmazzo (proiezioni alle 18,30, alle 20,30 e alle 22,30 in entrambi i giorni), mentre in Piemonte “SIC” è in programma anche a Torino (Ambrosio, Massaua Cityplex, UCI Cinemas Torino Lingotto), Moncalieri (UCI Cinemas), Beinasco (The Space), Biella (Mazzini) e Trecate (Cineteatro Silvio Pellico). L’elenco completo delle sale è visionabile su www.nexodigital.it.

Torno volentieri a casa dopo le emozionanti anteprime stampa dello scorso 13 dicembre a Milano e la prima nazionale assoluta di martedì 21 dicembre a Riccione – commenta Alice Filippi -. La serata romagnola è stata particolare perché eravamo a casa del SIC e soprattutto perché in sala c’era anche la mamma Rossella, mentre papà Paolo era con me sul palco insieme a Guido Meda per presentare il lavoro. Bellissima la presenza in sala di tanti intervistati, tra amici e campioni di motociclismo. Proprio in questi giorni è arrivata la notizia che a inizio anno tutto il materiale riprodotto fedelmente all’originale per realizzare il documentario (dalle tute di Marco bambino alla sua bicicletta, ai caschi, etc.) verrà messo all’asta e il ricavato verrà donato in beneficienza alla Fondazione Marco Simoncelli Onlus, così come il Cinema Giometti di Riccione donerà alla stessa fondazione un euro per ogni biglietto venduto”.

cs