Promozione: Villafranca-Busca può dire tanto! Derby cuneesi a Morozzo e Montà

0
168
Foto Galvagno

Dopo il nuovo cambio al vertice e a 270 minuti dalla fine del girone d’andata, il girone C di Promozione inaugura il mese di dicembre con una tredicesima giornata per cuori forti.

Il piatto principale del ricco menù verrà servito a Villafranca Piemonte, dove i padroni di casa giallorossi, reduci da quattro vittorie consecutive, attendono la nuova capolista Busca, che di successi consecutivi ne ha inanellati sei. Insomma, una resa dei conti tra le due squadre più in forma del momento, che potrebbe già dire molto nella corsa al titolo d’inverno.

Sperano ovviamente in un passo falso buschese le inseguitrici, attese da tre match da non sbagliare.

Il Csf Carmagnola rende visita a un Infernotto in evidente difficoltà e reduce dalla pesante sconfitta in casa del Villarbasse. Partita simile per il Cavour, che ospita il Bsr Grugliasco, fermo a quota 12 nonostante diverse ottime prestazioni e che ha ottenuto “sul campo” solo nove punti, se si escludono i tre a tavolino per la “dimenticanza” dello Scarnafigi.

Più ostico l’impegno che attende il Pancalieri Castagnole, che dopo il ko con lo Scarnafigi deve rialzare la testa fuori casa, sul campo del Sommariva Perno. Per i ragazzi di Battaglino gara complessa, ma anche un’occasione importante per distanziare il quintultimo posto.

Sarà derby, invece, a Morozzo, dove l’Azzurra, a caccia di punti salvezza, ospita il Pedona, in un match dai mille incroci, a partire dalla prima volta da ex di Quaranta contro i borgarini. Per i ragazzi di Zappatore un’unica priorità: vincere ancora per approfittare di qualche passo falso davanti e rientrare definitivamente nella corsa playoff.

Playoff a cui ambiva e ambisce anche la Cheraschese, che deve però recuperare un ritardo di sei punti. La prima occasione? Nel derby contro la Montatese, rivitalizzata dal pesantissimo successo ottenuto sul campo del Bsr Grugliasco e vogliosa di trovare continuità per regalarsi un finale di 2021 più dolce dell’autunno.

Proseguendo in rigoroso ordine di classifica, non può sbagliare anche lo Scarnafigi, che, rinato nel big-match di Pancalieri, deve vincere in casa contro il Carignano, sperando di rientrare nel gruppo delle prime.

Chiudiamo con l’apertura. Si giocherà, infatti, già sabato sera Nichelino Hesperia-Villarbasse. Per gli ospiti, la concreta possibilità, in caso di vittoria, di raccogliere sei punti in due partite e di togliersi dalle sabbie mobili.

Nel girone D, infine, cerca riscatto tra le mura amiche la Santostefanese, che attende il Bacigalupo in un incontro che non può sbagliare. In palio, non solo tre punti, ma anche la possibilità di allontanarsi dai bassifondi, che si sono fatti improvvisamente vicini.