Eccellenza: Cuneo e Giovanile Centallo si dividono la posta in palio, il derby termina 1-1

0
238
Foto Edward Pellegrino - Ideawebtv.it

Nella quindicesima giornata del campionato di Eccellenza piemontese allo stadio “Fratelli Paschiero” va in scena il derby Cuneo-Giovanile Centallo: da una parte la principale prendente al titolo e prima in classifica, dall’altra la miglior difesa del campionato.

Il match stenta a decollare, il primo tempo è avaro di emozioni e le occasioni da registrare sono poche. Il primo tiro è del  Cuneo: Armando al 20’ prova a sorprendere dalla sinistra Baudena, ma la palla esce lateralmente.

La partita è combattuta sul piano fisico e l’arbitro tende a fischiare poco, lasciando continuare il gioco. Il Cuneo prova a rendersi pericoloso con qualche contropiede, ma la Giovanile Centallo, con mette in mostra le doti difensive ed è abile nel neutralizzare le situazioni insidiose.

Al 35′ si fa male Vallati che esce temporaneamente dal campo, fortunatamente per mister Bianco il giocatore si riprende e torna a giocare.

Nella seconda frazione di gioco le squadre entrano in campo con più grinta e cattiveria agonistica e dopo meno di due minuti dalla ripresa del gioco Campana è costretto a mandare in angolo un tiro avversario.

Al 50’ ecco il gol che sblocca la gara: il Cuneo chiede un fallo non ravvisato, il direttore di gara lascia proseguire il gioco e Giraudo ne approfitta per prendere palla e trafiggere dalla sinistra Campana con un bel diagonale.

La partita diventa vivace, i biancorossi cercano immediatamente il pareggio e dopo pochi minuti guadagnano subito un corner. All’ora di gioco  Giacomo Dalmasso riceve palla, mette a sedere Baudena  ma al momento del tiro sbaglia calciando alto.

Al 65’  il Sign. Borello di Nichelino viene richiamato a bordo campo dal guardalinee e dopo un breve consulto decide di estrarre il cartellino rosso nei confronti del viceallenatore del Cuneo Peano, colpevole di alcune proteste eccessive dei confronti dell’assisteste di gara.

Intanto i Magliano boys continuano ad attaccare: al 69’ Karamoko riceve un pallone dalla destra e di prima scarica di prima per Benso che senza indugi mette la sfera nell’angolino basso alla sinistra di Baudena, realizzando il gol dell’1-1.

Entrambi gli allenatori effettuano diversi cambi nel tentativo di portare a casa i tre punti: l’allenatore biancorosso inserisce Marchetti e Karamoko al posto di Bernardi ed Eliotropio, mentre Bianco richiama in panchina Garello, Rostagno ed Aloia per schierare Cavallera, Racca e Magnino.

Al 71′ proprio il neoentrato Magnino prova a sorprendere Campana con un tiro di destro, ma colpisce con l’esterno del piede la palla esce. Il classe ’89 non si dà per vinto e  ci riprova al minuto 78 sempre di destro, ma è sfortunato e la palla esce ancora.

A sette minuti dal termine la Giovanile Centallo va vicinissima al bis sugli sviluppi di una punizione calciata da Giraudo con un colpo di testa di Battisti; Campana però ha riflessi felini e nega il gol ai rossoblu.

E’ di fatto l’ultima occasione della gara, dopo 5 minuti di recupero il match si conclude 1-1. Il Cuneo prosegue quindi la propria striscia positiva con l’ottavo risultato utile consecutivo, mentre la Giovanile Centallo al “F.lli Paschiero” ottiene un punto preziosissimo per la propria classifica.   

CUNEO-GIOVANILE CENTALLO   1-1

Reti: 50’ Giraudo, 69’ Benso

Ammoniti: Bernardi, Giorgis, Vallati, Bottasso, Armando

Espulsi: Peano (dalla panchina)

Calci d’angolo: 6-9

CUNEO: Campana, Bernardi, Benso, Eliotropio (60’ Karamoko), Bottasso (51’ Marchetti), Pernice, Dalmasso G., Magnaldi D. (89’ Dalmasso A.), Angeli, Peirano. All.: Magliano. A disposizione: Costin, Costa, Penda, Bottasso, Lombardo, , Gazzera,

GIOVANILE CENTALLO:  Baudena, Giorgis, Garis, Vallati (81’ Tallone), Mozzone, Battisti, Giraudo, Bergesio, Aloia (69’ Magnino), Garello (68’ Cavallera), Rostagno (71’ Racca). All.: Bianco A disp.: Ariaudo, Margaria, Molardo, Mellano, Rocca

ARBITRO: Edoardo Borello di Nichelino

ASSISTENTI: Riccardo Trionfante di Torino e Giuseppe Bono di Torino