Serie D: il Fossano torna alla vittoria. Netto 4-1 alla Lavagnese

Dopo le brutte sconfitte con Saluzzo e Gozzano gli azzurri lasciano l'ultima posizione in campionato ai danni dei cugini del Saluzzo

0
193

Il Fossani Calcio di mister Viassi annienta i liguri della Lavagnese con un netto 4-1. Grande impatto il ritorno di Leonardo Di Salvatore che dà più gamba a questa rosa che nelle ultime due uscite aveva dimostrato poco o nulla. Oggi al Pochissimo si è vista una grande squadra, con ottime trame di gioco e tanta precisione nei tiri da fuori (vedi i gol di Scarafia e Adorni) e adesso l’unica cosa che manca è la continuità nei risultati, partendo già mercoledì nella difficile trasferta contro il Chieri e poi domenica prossima in cerca di un miracolo contro la capolista Novara.

Andando sul match, dopo solo due minuti d’orologio i padroni di casa hanno subito la possibilità di andare in gol: prima con Galvagno di testa respinto da Calzetta e poi con Scarafia col destro non trova lo specchio della porta. E’ il Fossano che fa la partita e crea maggior numero di occasioni, ma al 17’pt a sorpresa i bianconeri passano in vantaggio con Avellino tra le proteste dei blues (oggi in maglia gialla) per un presunto fuorigioco, 0-1. Passano soltanto quattro minuti di gioco e i piemontesi pareggiano con Scarafia che col destro manda la sfera nell’angolino, 1-1. Al 27’pt trova addirittura il raddoppio il Fossano con Menabò, ma i meriti vanno ancora a Scarafia che si fa tutta la fascia sinistra, entra in area e serve il numero 9 che insacca, 2-1. Due minuti più tardi la Lavagnese ha la chance di pareggiare su punizione, punizione che però viene parata da Chiavassa in volo.

Nella ripresa bastano solo due minuti agli azzurri per segnare i terzo gol e il gol è da cineteca firmato da Adorni, un bel sinistro a giro che finisce sotto l’incrocio, 3-1. Quasi alla metà della ripresa arriva il poker azzurro siglato da Fogliarino, nel contropiede quattro contro due non sbaglia, 4-1. Il resto del match è in pieno controllo del Fossano, mister Viassi inserisce i giovani Medda, Gabriele Di Salvatore e Utieyin oltre a Coulibaly, ma il risultato non cambia.

Tre punti importanti in ottica salvezza, gli azzurri scavalcano il Saluzzo e si portano a quota 11 occupando la penultima posizione insieme all’Imperia che giocherà domani contro la Sanremese.

Fossano Calcio: Chiavassa, Adorni, Scotto, Bellocchio, Specchia (42’st Utieyin), Della Valle (30’st Rosano), Fogliarino (44’st Medda), Di Salvatore L (35’st Coulibaly), Galvagno, Scarafia (42’st Di Salvatore G), Menabò. A disp. Malaspina, Utieyin, Rosano, Moreo, Medda, Giraudo, Brero, Di Salvatore G, Coulibaly. All. Fabrizio Viassi.

Lavagnese: Calzetta, Crivellaro, Casagrande, Avellino, Romagnoli, Tissone, Rovido, Canovi, Croci, Lombardi, Scarlino. A disp. Boschini, Sommovigo, Scorza, Bacicalupo, Amendola, Romanengo, Righetti, Oliveri, D’Arcangelo. All. Gianluca Fasano.

Marcatori: 17’pt Avellino, 21’pt Scarafia, 27’pt Menabò, 2’st Adorni, 17’st Fogliarino.

Ammoniti: 35’st Lombardi.

Arbitro: Emanuel Toro di Catania.