Scuola del Cammino Fitwalking e Spresal dell’Asl Cn1 insieme per il progetto “Rinascita”

0
137

“Rinascita” è un progetto dell’A.s.d. Scuola del Cammino Fitwalking Italia in collaborazione con lo Spresal dell’ASL CN1, il patrocinio del Comune di Saluzzo ed il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Saluzzo la cui finalità è la promozione, attraverso strumenti concreti, di uno stile di vita più attivo.

A partire da Sabato 11 Dicembre sarà possibile prendere parte ad un programma di uscite di cammino gratuite, della durata di un’ora circa, condotte da Istruttori qualificati dell’A.s.d. Scuola del Cammino Fitwalking Italia. Il ritrovo è alle ore 14 a Saluzzo in Piazza Buttini (Tribunale). L’attività è aperta a tutti, non sono richiesti requisiti specifici per partecipare … solo delle scarpe adatte al cammino e la curiosità di partecipare e scoprire qualche nozione in più su sul cammino.

Il progetto “Rinascita” prende spunto dal periodo che stiamo vivendo e dalla sua fase più acuta, che ha sottolineato quanto sia fondamentale ed urgente promuovere iniziative tese al benessere psico-fisico della popolazione. In quest’ultimo anno infatti l’emergenza sanitaria causata dal Covid-19, e le conseguenti misure restrittive hanno determinato una limitazione del movimento e dell’attività fisica e una sedentarietà, in alcuni casi, forzata e prolungata (smart working, didattica a distanza).

– SPRESAL dott. SANTO ALFONZO “Finalmente ci siamo! Riprendono le belle camminate che tanto hanno migliorato lo stile di vita di tanti cittadini. I gruppi del mercoledì del cammino, ideati tanti anni fa dallo Spresal dell’ ASL, sono stati determinanti nel migliorare i rapporti sociali tra persone che avevano come unico scopo quello di stare bene. La bellezza dello stare insieme e di camminare per le strade e le colline saluzzesi nobilita lo spirito. W il fitwalking!”

– FONDAZIONE CRS il Presidente, Prof. Marco Piccat : “La vita di questi anni  sta imponendo a tutti la necessità di riprendere il contatto con l’ambiente che ci circonda, la natura, la bellezza, gli altri. Mettersi in cammino è divenuto il simbolo del voler vivere, per strade senza muri e confini, insieme agli altri, valorizzando l’apporto delle tante diversità che costituiscono l’universo degli uomini. Per questo ringrazio gli ideatori del progetto “Rinascita”, esemplare nell’affrontare un problema di salute, che è insieme una sfida di civiltà e di progresso. Indispensabile per garantire un futuro condiviso”

– SINDACO DI SALUZZO Mauro Calderoni: “Una comunità che promuove la cultura del benessere è una comunità attenta alla qualità della vita. Da anni promuoviamo stili di vita sani in collaborazione con altri Comuni ed enti, attraverso progetti europei focalizzati sull’outdoor nelle Terres Monviso, mentre a Saluzzo insieme a partner come l’Asd Scuola del Cammino Fitwalking Italia, l’Asl Cn1, lo Spresal e la Fondazione Cassa di risparmio di Saluzzo, iniziative più legate al cammino a cominciare dal Fitwalking del Cuore o I mercoledì del cammino. Il progetto “Rinascita” consolida queste collaborazioni e ci permette di riappropriarci di alcune tradizioni tutte saluzzesi, come il giro in collina o in campagna con gli amici”.

– MAURIZIO DAMILANO – Presidente A.s.d. Scuola del Cammino Fitwalking Italia : “ormai da anni la filosofia e l’attività della ASD Scuola del Cammino Fitwalking Italia guarda non solo all’aspetto motorio-sportivo del fitwalking ma anche agli aspetti positivi e benefici che il  camminare bene e a passo svelto offre a tutte le persone. Guardare ad una città attenta alle esigenze dei cittadini in quanto a fattori di mobilità ed esercizio fisico, unitamente ai temi della sostenibilità ambientale, salutistica e di benessere sono segno di una cultura dello stare bene che include tutti, ed a tutti offre benefici concreti.

Il progetto “Rinascita” che abbiamo ideato e stiamo realizzando con lo Spresal della ASL CN1, il supporto della Fondazione Cassa di Risparmio e il patrocinio della Città di Saluzzo, va proprio in questa direzione. L’obiettivo é ribadire e rilanciare il senso di appartenenza alla Comunità e l’impegno verso la tutela della propria salute e  quella del territorio e della città.”

c.s.