Volley Giovanile: due successi settimanali per il Villanova/VBC Mondovì

0
53

Un’ altra intensa settimana agonistica è passata per le formazioni ed i ragazzi il settore giovanile del Villanova/VBC Mondovì.

Nel Campionato di Serie C i ragazzi allenati da Massimo Bovolo hanno osservato il proprio turno di riposo. Torneranno in campo sabato 27 novembre con la trasferta a Torino sul campo del Lasalliano.

Nel Campionato di Serie D i ragazzi allenati da Loris Ferrero sono stati superati in trasferta per 3-1 (25-16,24-26,25-20, 25-23) dalla capolista Valsusa. Nel primo set i monregalesi, in campo inizialmente con capitan Gnocchi in palleggio, Pecchenino opposto, Ponzo e Massano in banda, Berutti e Borsarelli al centro, Rossetti libero, e con successivi inserimenti di Bessone, Amaranto e Lovera, sono partiti molto lentamente ed hanno sempre dovuto inseguire la capolista (13-7,18-8,22-15), che ha chiuso senza difficoltà 25-16.

Anche nella seconda frazione il Valsusa è partito forte e si è portato avanti prima 13-5 e poi 14-9, poi i monregalesi hanno reagito e punto dopo punto hanno recuperato lo svantaggio sino ad ottenere la parità sul 22-22. La situazione è restata incerta sino al 24 pari, quando il Villanova/VBC Mondovì ha piazzato l’ allungo decisivo, chiudendo ai vantaggi 26-24.

Nel terzo set i monregalesi sono partiti forte e si sono portati sul 5-0, poi hanno subito il ritorno del Valsusa, che ha ottenuto la parità sul 7-7. Le due squadra sono avanzate a braccetto sino al 16 pari, quando la capolista ha cambiato passo ed è andata va via (18-16,23-20), chiudendo 25-20.

Anche nella quarta frazione i monregalesi hanno sempre dovuto inseguire (9-6,20-16), poi sono riusciti a ridurre lo svantaggio sino a -1 (22-23), ma non sono riusciti nell’ aggancio e così il Valsusa ha chiuso in volata 25-23.

Nel Campionato Under 15 i ragazzi allenati da Alberto Bonelli hanno piegato l’ Alba per 3-0 (25-13,25-20,25-13) al termine di una partita tenuta sempre sotto costante controllo e così hanno ottenuto il quinto successo stagionale. Nel primo e nel terzo set i monregalesi, in campo con Rocca e Marabotto in palleggio, Capitan Sgura, Fichera, Leandro e Ansaldi in attacco e con successivi inserimenti di Cuniberti e Stefanoni, sono sempre stati saldamente in vantaggio, chiudendo in assoluta scioltezza con un duplice 25-13.

Nella seconda frazione il Villanova/VBC Mondovi è partito bene e si è portato avanti 11-5, quindi ha accusato un calo ed è stato ripreso sul 12-12. Nuovo allungo dei monregalesi, che si sono portati sul 18-13 e poi hanno mantenuto il controllo del parziale, chiudendo 25-20.

Nel Campionato Under 17 i ragazzi allenati da Mario Turco hanno superato in casa l’Asti con un rotondo 3-0 (25-14,25-18,25-12), conquistando così il quarto successo stagionale. In tutti e tre i set i monregalesi, in campo con Basso in palleggio, Bilardo opposto, capitan Bernardi e Chessa in banda, Marabotto e Bergalla centrali, Sgura e Robaldo liberi, con inserimenti di Gallia e Carletto, sono sempre stati saldamente in vantaggio nel punteggio (12-9 e 20-12 nel primo parziale, 6-1 e 16-7 nel secondo, 13-6 e 16-7 nel terzo), chiudendo senza problemi con gli eloquenti 25-14, 25-18 e 25-12.

Nel complesso i monregalesi hanno dimostrato di essere superiori agli astigiani sia da un punto di vista tecnico-tattico che fisico, meritando ampiamente il successo finale.

Nel Campionato Under 19 i ragazzi allenati da Maurizio Macagno e Matteo Ciccone vengono superati dal Boves con un netto 3-0 (25-15,25-19,25-16) al termine di una gara tenuta sempre sotto controllo dalla formazione locale.

Purtroppo in tutti e tre i set disputati i monregalesi, in campo con Ricca in palleggio, Morengo opposto, Cuniberti e Bessone in banda, capitan Abrate e Marabotto al centro, Murisasco libero, con successivi inserimenti di tutti i giocatori presenti a referto, ossia Vesuvio, Anfossi, Baudino, Paganelli e Siccardi, hanno sempre dovuto inseguire il Boves (4-0 e 15-9 nel primo, 6-2 e 18-11 nel secondo, 10-4 e 17-11 nel terzo), faticando non poco a reggere il ritmo imposto dagli avversari.

Per tutto il match i monregalesi hanno commesso troppi errori gratuiti un po’ in tutti i fondamentali e non sono riusciti a sfruttare le poche occasioni avute per provare a riaprire le singole frazioni.

c.s.