Volley A2/M: che bella Cuneo! Brescia stesa 3-1

0
208
Foto Legavolley

Vittoria che dà slancio. La BAM Acqua S.Bernardo Cuneo più convincente di questo inizio di stagione piega la Gruppo Consoli McDonald’s Brescia e regala un bello squillo ai propri tifosi: contro una formazione esperta, e che l’hanno scorso era arrivata fino in fondo alla lunga cavalcata playoff, gli uomini di Serniotti giocano a livelli più che buoni, con una certa costanza in tutto l’arco del match. Evidenti, quindi, i segnali di crescita dei biancoblu che, dopo aver sfatato il tabù Ortona, colgono un’altra vittoria, scaldando i tifosi presenti al Palazzetto dello Sport. Cuneo, quindi, c’è, e proverà a recitare un ruolo da protagonista.

SESTETTO CUNEO

Al palleggio Pedron, opposto Wagner; in mezzo Sighinolfi e Codarin, schiacciatori Preti e Botto, libero Bisotto.

SESTETTO BRESCIA

In regia Tiberti, opposto Giannotti; centrali Patriarca ed Esposito, in banda Galliani e Cisolla, libero Franzoni.

PRIMO SET

Parte a razzo Cuneo: l’ace di Preti su Galliani vale il 5-1, poi Codarin mura, +5 e time out Brescia. Sotto 7-1, Brescia prova ad entrare in gara: break di 4-1, è 8-5. Galliani, dopo un lungo scambio, mette giù il pallone del 9-8: Serniotti ferma il gioco. BAM che riesce a ricacciare indietro gli avversari mantenendo un vantaggio di minima sicurezza: Preti attacca per il 17-14. Wagner a segno, poi Brescia regala un fallo di formazione: 19-14. Cuneo vola e si guadagna sette set ball: 24-17 dopo il muro a tre Preti-Codarin-Filippi e time out Zambonardi. Chiude Wagner da posto-2: 25-17.

SECONDO SET

Ace di Galliani in avvio, 0-2. Brescia rimane al comando in queste prime fasi di set, spingendo con il servizio: lo stesso Galliani attacca per il 5-7. I padroni di casa ritrovano la parità a quota 8 grazie all’ace di Preti. E’ senza dubbio Galliani, il migliore fra gli ospiti, che tornano avanti nella parte centrale del set con l’attacco dello schiacciatore per il 12-15. Wagner scuote il Palazzetto, volando alto per il 14-15: la panchina bresciana chiede time out. Sul 15-17 dentro Crosatti per il turno di battuta. Cuneo scivola a -3 dopo l’attacco out del proprio opposto, questa volta è Serniotti a fermare le ostilità. Brescia difende forte, Wagner tiene in scia Cuneo con la parallela del 17-19. Sul 20-22 Serniotti sceglie Filippi per Pedron con Wagner in battuta: servizio out, Brescia avvicina l’1-1 (20-23). Cisolla in pallonetto consegna 4 set ball ai suoi (20-24). Annullato il primo con il servizio out di Galliani (21-24), ma chiude lo stesso Cisolla (21-25 e 1-1).

TERZO SET

Reazione Cuneo in apertura: 6-2. Cisolla prova a rimettere in pista gli ospiti, Wagner trova il mani out del 14-11, blues che restano a distanza. Padroni di casa che tengono il vantaggio: Botto-ace, poi Preti bene da posto-4 (18-15). Wagner per l’allungo biancoblu, è 19-15 con time out per Zambonardi. Al rientro in campo Sighinolfi beffa la ricezione di Cisolla, 20-15. Preti sospinge Cuneo verso il traguardo: 22-17 e spazio a Filippi. Ace dello schiacciatore, +6 (23-17). Sono sei le palle set per la compagine di Serniotti (24-18): annullati i primi due, 24-20. Chude Botto, 25-20.

QUARTO SET

Cuneo prova ad incidere subito: Codarin+Wagner, 2-0. BAM Acqua S.Bernardo sull’onda dell’entusiasmo: il muro di Botto e Codarin fa sussultare anche coach Serniotti, 7-2 e time out Brescia. Ospiti che provano a risalire la china, Wagner li rispedisce a -6 (11-5). Altra scossa sul set: la dà Codarin con due punti di fila (16-10). Wagner incrocia in bello stile, Cuneo supera l’ultima curva sempre avanti (21-16). Codarin in primo tempo, poi Giannotti spara out, 6 match ball (24-18). L’ace di Preti fa esplodere il Palazzetto, 25-18 e 3-1.