Cortemilia è Campione d’Italia 2021 di Pallapugno (CLIP, INTERVISTE e FOTOGALLERY)

0
490

Cortemilia ha vinto il suo 2° Scudetto di Pallapugno!

Nella “seconda parte” dello spareggio (si è ripartiti dal 5-1 per gli albesi, sul 40-40) giocatosi ieri pomeriggio allo sferisterio “Augusto Manzo” di Santo Stefano Belbo, le Nocciole Marchisio Cortemilia hanno vinto per 10-11 ai danni della Pallonistica Albeisa. Una rimonta epica e maiuscola per la quadretta gialloverde del capitano-battitore Massimo Vacchetto, contro la formazione biancorossa capitanata dal battitore Bruno Campagno (infortunatosi al ginocchio dx durante un azione di gioco, sul punteggio di 8-6 e 30-15 ndr). Campagno, eroicamente rimasto in campo nonostante il problema fisico, non è riuscito a riportare il Tricolore ad Alba. Dopo 28 anni di attesa (era il 1993), la società gialloverde risale sul tetto d’Italia. A premiare e celebrare le squadre: il presidente piemontese Alberto Cirio, l’assessore regionale Luigi Genesio Icardi, il presidente FIPAP Enrico Costa, Tino Cornaglia (Banca d’Alba), Giuseppe Rossetto (Egea), il senatore Marco Perosino, i sindaci di Santo Stefano Belbo (Laura Capra) e Cortemilia (Roberto Bodrito), il consigliere delegato allo Sport di Alba Daniele Sobrero.

Pallapugno Albeisa: Bruno Campagno, Roberto Corino, Lorenzo Bolla, Michele Vincenti. Direttore tecnico: Domenico Raimondo.
Nocciole Marchisio Cortemilia: Massimo Vacchetto, Emmanuele Giordano, Marco Cocino, Francesco Rivetti. Direttori tecnici: Gianni Rigo e Giovanni Voletti.
Arbitri: Marco Vergani e Ivan Montanaro.