Seminario “iLearn: apprendistato e formazione professionale”

In Apro Formazione ad Alba

0
221

Il 26 ottobre scorso si è tenuto, in Apro Formazione ad Alba, il seminario “iLearn: apprendistato e formazione professionale” durante il quale i relatori hanno dialogato sulle prospettive, sulle opportunità e sulle evoluzioni normative della formazione in alternanza e del contratto di apprendistato. I lavori sono stati aperti da Antonio Bosio direttore generale di Apro Formazione che ha illustrato la rilevanza strategica dei progetti internazionali e la loro capacità di fornire risposte alle esigenze delle aziende del territorio, al mercato del lavoro e al fabbisogno delle competenze dei giovani.

È seguito l’intervento di Pier Mario Viano, vice-presidente di CENFOP Nazionale, associazione di categoria della formazione professionale, che ha illustrato le prospettive e gli scenari nazionali dell’apprendistato e della formazione professionale.

EfVET è una rete che conta 239 membri in 35 Paesi. La referente per l’Italia Sylvia Liuti ha condiviso il punto di vista internazionale dell’apprendistato dell’European Alliance for Apprenticeship (EAfA), l’alleanza promossa dalla Commissione Europea per dare stimolo all’apprendistato. Matteo Faggioni è presidente della sezione piemontese dell’associazione di enti di formazione FORMA ed ha presentato le esperienze dell’apprendistato e del duale nella nostra regione ponendo l’accento sulle sfide e sulle criticità attuali.

Ha continuato Alessandro Mele, direttore generale di Cometa Formazione di Como e vicepresidente dell’Associazione Rete Fondazioni ITS ITALIA. Mele ha sottolineato le potenzialità offerte dalla filiera degli ITS (Istruzione Tecnica Superiore) come uno degli ambiti di sviluppo naturale dell’apprendistato. Nicola Alimenti, responsabile della progettazione europea di Apro Formazione, ha presentato il progetto e le innovazioni della piattaforma iLearn.

Infine, Pietro Viotti, funzionario della Direzione Istruzione, Formazione e Lavoro – settore Formazione Professionale – della Regione Piemonte, ha concluso la sessione con un aggiornamento sulle politiche presenti e future dei fondi strutturali europei, del Fondo Sociale Europeo, del PNRR, nonché del crescente valore dell’apprendistato. Viotti ha espresso la potenzialità di un utilizzo sistemico del software iLearn.

I relatori hanno anche visitato i laboratori di Apro Formazione dei diversi settori dedicati alla formazione specifica di allievi e apprendisti. Durante il seminario è stata presentata agli ospiti ed ai relatori é la nuova piattaforma digitale che guarda al futuro della formazione in azienda per innovare la gestione e il monitoraggio dei programmi di apprendistato sia a distanza sia in presenza.

Semplificazione, digitalizzazione ed efficienza sono le parole chiave di questo potente strumento che permette un feedback in tempo reale fra azienda, scuola e apprendista e consente di valutarne il lavoro, le attività, le competenze e i risultati grazie a potenti strumenti di analisi e reportistica.

Per le aziende significa ottimizzare i tempi di lavoro per la gestione dei programmi di apprendistato, per le scuole migliorare il tracciamento e il raggiungimento degli obiettivi di apprendimento. iLearn è stato sviluppato all’interno di un progetto europeo di Apro Formazione cofinanziato dal programma Erasmus+ dell’Unione Europea e realizzato in collaborazione con 3 partner europei leader della formazione in alternanza e nell’apprendistato.

La WebApp iLearn è disponibile in 6 lingue all’indirizzo www.ilearn-tool.eu ed è fruibile anche da smartphone e tablet.

cs