Cherasco: commemorato l’antifascista rapallese Ottavio Ferraretto

0
111

L’antifascista rapallese Ottavio Ferraretto, fucilato a Cherasco il 21 ottobre 1944, è stato commemorato nel comune di Cherasco con due diverse iniziative.

Nel pomeriggio di martedì 19 ottobre, a Cherasco, nella sede centrale dell’Istituto Comprensivo di Cherasco “S. Taricco”, sono state consegnate le borse di studio intitolate a Ottavio Ferraretto ad alunni e alunne distintisi per le loro virtù civiche. Le borse di studio sono assegnate ogni anno e sono finanziate dai familiari di Ferraretto.

Erano presenti per la famiglia i nipoti Sara e Paolo Alessandria, per la scuola il Dirigente Scolastico, Dott. Alberto Galvagno, il Presidente del Consiglio Comunale di Cherasco Avvocato Massimo Rosso, docenti e naturalmente i premiati e i loro genitori.

Dopo il ricordo della figura di Ferraretto da parte di Paolo Alessandria, che ha anche rivolto un pensiero ai partigiani e alle vittime civili della Seconda guerra mondiale, alcuni dei presenti sono intervenuti esprimendo le proprie idee sull’importanza della memoria storica.

Domenica 24 ottobre è stata deposta una corona di fiori presso il cippo commemorativo collocato in località Santa Lucia, nei pressi del cimitero comunale, dove Ferraretto fu fucilato per rappresaglia da un plotone di soldati tedeschi.

Ottavio Ferraretto nacque il 6 ottobre 1906 a Genova, ma la famiglia si trasferì quando era ancora un bambino a Rapallo. Nel 1931 si sposò con Flora Alessandri e dal matrimonio nacquero due figli: Augusto e Marisa. Fu un attivo antifascista e il 26 luglio 1943 a Rapallo guidò per le strade della cittadina un corteo per festeggiare la caduta di Mussolini. Ricercato dai fascisti, si rifugiò a Cherasco. Catturato insieme ad altri ostaggi nella notte tra il 3 e 4 ottobre 1944, fu fucilato per rappresaglia da un plotone di soldati nazisti il 21 ottobre 1944.

La pagina Facebook intitolata “Ottavio Ferraretto” contiene aggiornamenti continui sulle iniziative in memoria di Ottavio Ferraretto.

A lui sono intitolate vie a Cherasco e Rapallo. Nel 2007 è stato posato un cippo commemorativo nel luogo del martirio, presso la cappella di Santa Lucia (zona cimitero capoluogo). Per ricordarlo la famiglia ha istituito delle borse di studio annuali da consegnare ad alunni delle scuole di Cherasco e Rapallo, distintisi per virtù civiche. Il nipote Paolo Alessandria gli ha dedicato un libro, editato dal comune di Cherasco con il contributo del comune di Rapallo. La scuola secondaria di Pocapaglia ha realizzato un dvd dal titolo “Ottavio Ferraretto: l’uomo venuto dal mare” visibile al link https://www.youtube.com/watch?v=aD0KgaHMD-Q. Lorenzo Saffirio ha realizzato una piccola storia a fumetti sulla sua vita.

c.s.