Volley B2/F: Cuneo, che inizio! Chieri si arrende al tie-break

0
98

Si apre con una vittoria al cardiopalma il cammino nel campionato di Serie B2 delle giovanissime atlete del Cuneo Granda Volley di coach Liano Petrelli.

Le biancorosse sono riuscite nell’impresa di superare le rivali della Reale Mutua Fenera Chieri, sospinte, dopo un anno di assenza, dal calore del pubblico cuneese. Una buona prova corale, con le numerose debuttanti ben inserite nella squadra.

Primo set giocato punto a punto e caratterizzato da una fase difensiva ben interpretata dal Cuneo che riesce ad arginare i colpi di attacco delle chieresi chiudendo sul 25-23 (1-0). Molto efficace l’attacco di Battistino, Montabone e Fabbrini gestito dal nuovo palleggio Mangano Irene (classe 2005).

Nel secondo parziale Chieri forza la battuta impedendo il gioco ordinato del Cuneo che dopo aver subito un break anche di 5 punti riesce a rimontare fino a 19-17 per poi fermarsi nel finale 23-25 (1-1).

Il terzo set vede le collinari continuare con ottimi turni di servizio ai quali le ragazze di Petrelli incominciano a prendere le misure. Durante il set si alternano ottimi gesti tecnici individuali ad altrettanti errori personali e di squadra a dimostrazione della scarsa esperienza di molte delle protagoniste. Il finale è a favore della squadra ospite: 20-25 (1-2).

Nel quarto set le cuneesi entrano in campo determinate e riducono il numero di errori gratuiti mettendo forte pressione grazie all’ottimo lavoro difensivo di squadra e del giovane libero Sposetti Perissinotto coordinato con il muro ordinato dei centri Giuliano e Ulligini che toccano molte delle giocate Chieresi mettendole a disposizione delle compagne. Set vinto con 5 punti di vantaggio (25-20, 2-2) ma che vede l’equilibrio emotivo spostarsi verso le ragazze di casa.

Nel tie-break Cuneo schiera Basso per Ulligini al centro. Chieri perde sicurezza in battuta e le Gatte premono sull’acceleratore ottenendo il risultato finale che premia una prestazione di grande carattere (15-11, 3-2). Da segnalare gli ottimi ingressi durante l’incontro di Testa per Mangano e di Cattaneo che hanno assicurato costanza di rendimento ed elevando il livello del servizio.

«Un buon segnale – dichiarano Liano Petrelli e Stefano Cavallera, tecnici della Granda Volley Academy -, una gara bella ed intensa con tante giovani in campo da ambi i lati della rete. Abbiamo tenuto un buon atteggiamento per tutta la gara, con una lucidità tecnico tattica che ci ha permesso di girare momenti dove le avversarie giocavano veramente bene. Avanti tutta con ancora più energia e impegno in preparazione alla prossima gara a Cambiano».

Nel primo fine settimana di gare dei campionati giovanili, intanto, la Cuneo Granda Volley è scesa in campo con tre formazioni Under 16. Nel girone A Eccellenza, bottino pieno per le ragazze di coach Peron che superano agevolmente la formazione dell’Alba Volley, composta in maggioranza da atlete classe 2008. Vittoria in trasferta per le biancorosse di coach Guerriero, capaci di imporsi sul campo del Volley Racconigi all’esordio nel girone C.

Partenza in salita per le giovani atlete di coach Violino che escono sconfitte dal confronto con il Centallo. Dopo un’ottima partenza, brusco calo di concentrazione per le ‘gattine’ prima di un buon finale che lascia intravedere buone prospettive.

Doppia trasferta per le squadre Under 14 biancorosse. Pronostico mantenuto nel girone A, con le padrone di casa della Libellula Nerostellata, campionesse regionali in carica, che hanno avuto la meglio sulle cuneesi in tre set.

Solo nell’ultima frazione le ragazze i coach Violino riescono a rimanere in partita, con le braidesi brave comunque a chiudere sul 25-23. Vittoria in rimonta per la Bianca nel girone: smaltita la tensione del primo set, le cuneesi riprendono in mano il gioco e si aggiudicano la gara mantenendo sempre a distanza le avversarie.

c.s.