Pontechianale, la nuova Giunta incontra la Provincia su Colle dell’Agnello e passaggiata lungo-lago

Domani alle 18.30 il Consiglio di insediamento e il giuramento del primo cittadino: in Giunta Paolo Gaudissard e Piermetteo Roulph

0
229

La strada del Colle dell’Agnello chiuderà il 2 novembre. È questo un primo, importante risultato portato a casa dalla nuova amministrazione comunale di Pontechianale, guidata da Andrea Allasina. La giunta, non ancora insediata, ha deciso di stringere i tempi e, martedì 19 ottobre, ha incontrato il presidente della Provincia Federico Borgna, il suo vice Flavio Manavella e il responsabile del settore viabilità nell’area valligiana.

Andrea Allasina

Spiega il primo cittadino: «È stato un incontro molto costruttivo. La Giunta provinciale conferma la volontà di dilatare i tempi di apertura rispetto agli anni passati per ampliare la possibilità di scambio e turismo con i paesi oltralpe. A più settimane di apertura del valico, infatti, corrispondono maggiori entrate per tutto il comparto economico della zona, oltre a un’occasione di scambio culturale che non deve mai mancare tra territori transfrontalieri. Posticipare la chiusura permette anche di “agganciare” alcune vacanze scolastiche francesi, che spesso diventano occasione per qualche gita. E la Valle Varaita è pronta a sfruttare anche questa opportunità».

Durante il vertice si è anche parlato di un altro fondamentale progetto che la giunta Allasina ha inserito tra le priorità dei prossimi mesi: il completamento della passeggiata che costeggia il lago lungo la Strada Provinciale.

L’IMPORTANZA DEL VALICO
Per garantire l’accesso al Colle dell’Agnello (se si considerano i valichi attraversabili con le auto, si tratta del più alto d’Italia e il terzo d’Europa), negli ultimi giorni si sono messi al lavoro i mezzi spartineve, così da per tenere pulita la strategica strada di collegamento con la Francia.

L’assessore Paolo Gaudissard: «Da tempo abbiamo ben chiaro il valore e le potenzialità dell’Agnello: non a caso già da anni abbiamo aperto una piattaforma sul web per confrontarci su questo tema, coordinando anche iniziative culturali. Si è formata un’opinione comune e diffusa, che non poteva non essere presa in considerazione, fin dalle prime mosse, da questa amministrazione».

SI INSEDIANO SINDACO E GIUNTA
Anche di questi progetti si parlerà venerdì 22 ottobre alle 18.30, a margine del primo Consiglio comunale dopo le elezioni di inizio ottobre: incontro pubblico all’interno della quale il sindaco Allasina giurerà davanti alla Costituzione e presenterà la squadra di Giunta, formata da Gaudissard e Piermatteo Roulph. Durante l’incontro nella sala consiliare del municipio saranno anche distribuite le deleghe ai consiglieri e designati i rappresentanti comunali presso altri enti, tra cui l’Unione Montana. Tra le scadenze “tecniche” in fase di approvazione: variazione di bilancio, Documento unico di programmazione delle opere pubbliche e commissione elettorale.

c.s.