Alto contrasto | Aumenta dimensione carattere | Leggi il testo dell'articolo
Home Idea Sport Atletica Atletica: due cebani protagonisti alla Paris Marathon 2021

Atletica: due cebani protagonisti alla Paris Marathon 2021

0
72

Il keniano Elisha Rotich e l’etiope Tigist Memuye sono i vincitori della partecipatissima Paris Marathon 2021 di domenica 17 ottobre, che si è come di consueto snodata tra le vie più suggestive della capitale francese, passando per gli Champs Elysées, il Bois de Vincennes e Boulogne, offrendo uno sfondo incomparabile, con viste spettacolari e punti di riferimento lungo tutto il percorso.

Al maschile, Rotich ha chiuso con l’eccellente crono di 2h04’23” (migliorato il primato della gara di Kenenisa Bekele) davanti Hailemaryam Kiros (2h04’42”) ed a Hillary Kipsambu (2h04’45”). In totale ben 5 atleti sono scesi sotto le 2h05′ e 8 sotto le 2h06′, mentre tra le donne il ritmo è stato decisamente più “blando” con l’etiope avvantaggiarsi sulle avversarie solo nel finale di gara, per poi chiudere in 2h26’15”.

Tra i quasi 30.000 “amatori” che hanno invaso la capitale francese, vi erano anche Andrea “Buba” Borello e Alessandro Ricca. I due cebani, in gara con il pettorale 24020 e 23953, hanno chiuso rispettivamente in 3h11’58” e 3h55’50” crono che li piazza al 2.071° e 11.243° posto della classifica finale. Per entrambi oltre alla fatica, rimane la soddisfazione di aver corso, e portato a termine, una delle 5 maratone più “grandi” del mondo.

Il fitto calendario di competizioni su strada, domenica 17 ottobre prevedeva anche “Una corsa da Re” organizzata dalla Base Runnig: partenza e arrivo dalla Reggia di Venaria con percorsi di 10, 21 e 30 km per le strade dei Giardini della Reggia, attraverso il parco “La Mandria” e la città di Venaria.

Michele Pianetta si è cimentato sul tracciato più breve concludendo la sua fatica in 49’29”, mentre sulla mezza maratona il più veloce dei monregalesi è stato Paolo Carlevaris (81°) in 1h41’51” che ha preceduto Silvio Grasso 2h12’32” in gara con la figlia Chiara al rientro alle competizioni. Luca Cardone infine, ha coperto i 30 km del lungo in 2h21’42” giungendo 63° sugli oltre 300 partenti.

BaNNER
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial