Serie D: “decidono” Bongiovanni e Alfiero nel primo tempo, il Bra vince il derby con il Fossano per 2-0

0
266

All’Attilio Bravi, l’ha spuntata il Bra (per 2-0) sul Fossano. Le reti di Bongiovanni e dell’ex Alfiero, arrivate nel corso del primo tempo, hanno deciso il derby cuneese. Terza vittoria di fila e momentaneo primato solitario in classifica (10 punti) per i giallorossi. Blues fossanesi fermi a quota 3.

PRIMO TEMPO:

Lancio di Capellupo per l’inserimento di Magnaldi, al settimo minuto, nell’area fossanese. Scontro fortuito Magnaldi-Merlano e il direttore di gara ferma il gioco e comanda una punizione per gli ospiti. Buono l’avvio dei braidesi, ma fossanesi ordinati e ben messi in campo. Incursione in area di Daqoune, ma il pallone a centro area per l’accorrente Alfiero è fuori misura al 9′. Un minuto dopo, Giraudo coglie l’incrocio dei pali e Fossano vicinissimo al vantaggio! Al 14′, però, è il Bra a sbloccare il match: scambio Bongiovanni-Marchisone, pallone ancora a Bongiovanni nell’area avversaria, destro rasoterra vincente. Ventesimo esatto e raddoppio del Bra: corner battuto da capitan Capellupo, colpo di testa in area piccola per bomber Alfiero, nulla da fare per Merlano. Poco prima del trentesimo, problema muscolare per il centrocampista Capellupo (Bra) e mister Floris inserisce immediatamente Tuzza. Marchisone imbeccato a tu per tu con Merlano al 38′, il numero 21 di casa prova il tocco morbido ma il capitano fossanese non si fa ingannare e blocca con tranquillità. Alfiero conclude con il sinistro da dentro l’area blues al minuto 40, la difesa avversaria lo mura in corner. 2-0 a fine primo tempo.

SECONDO TEMPO:

Calcio piazzato di Negro dal limite dell’area, Guerci blocca in 2 tempi al secondo minuto di gioco. Si arriva al 19′, quando il Bra è costretto ad un altro cambio forzato: problema muscolare per Balzo, al suo posto dentro Cinquemani. Occasione Fossano al 22′, ma Coulibaly non trova la porta. Al 34′, esordio (nel Fossano) per il neo-arrivato Luca Quatrana: attaccante esterno classe 1996. Quitadamo, in una scivolata difensiva in area piccola, devia il pallone poco sopra la traversa al 38′; blues dalla bandierina, conclusione sotto porta di Utieyin e sfera a lato davvero di poco. Dopo 4 minuti di recupero, arriva il triplice fischio. Domenica 10 ottobre, il Bra sarà di scena al “Piola” di Novara; il Fossano riceverà la Sanremese al “Pochissimo”.

Bra: Guerci, Magnaldi, Balzo (19′ st Cinquemani), Tos, Alfiero, Quitadamo, Bongiovanni, Cervillera (24′ st Sia), Capellupo (28′ pt Tuzza), Marchisone (34′ st Greco), Daqoune.
A disp: Roscio, G. Quaranta, Veneziano, Masawoud, Squillacioti.
Allenatore: Roberto Floris.

Fossano: Merlano, Utieyin, Bellocchio, Scotto, Fogliarino (31′ st De Riggi), Menabò, Negro (14′ st Rosano), Giraudo (28′ st Scarafia), Della Valle, Coulibaly (34′ st Quatrana), Adorni.
A disp: Chiavassa, Medda, F. Quaranta, Brero, Turcis.
Allenatore: Fabrizio Viassi.

Arbitro: Caggiari di Cagliari (assistenti: Laconi di Cagliari e Fadda di Carbonia).

Marcatori: 14′ pt Bongiovanni (B), 20′ pt Alfiero (B).

Note: pomeriggio caldo e gradevole, terreno di gioco in perfette condizioni. Buona la cornice di pubblico (circa 200 spettatori). Ammoniti Tuzza, Daqoune (B), Scotto (F).