26 settembre – Colli di Moiola: la castagna, l’oro della Valle Stura

0
96

Domenica 26 settembre l’Unione Montana Valle Stura insieme all’Ecomuseo della Pastorizia propongono l’ultimo appuntamento con le passeggiate dedicate alla valorizzazione del paesaggio e delle tradizioni locali. Il ritrovo è in Piazza XXV Aprile, a Moiola alle ore 14.00. Accompagnati da una guida escursionistica si percorrerà un percorso ad anello di circa 5 chilometri verso i colli di Moiola alla scoperta di maestosi castagni e dei loro preziosi frutti.

La castagna, che un tempo veniva considerata il “pane dei poveri”, ha giocato sin dall’antichità un ruolo essenziale nell’alimentazione dei nostri nonni. In Valle Stura, la castanicoltura è stata un’attività di grande importanza economica e si configura ancora oggi come un’importante integrazione al reddito per gli abitanti che continuano a dedicare tempo e cura alle operazioni di pulizia e raccolta di questo prezioso frutto. Da sempre i boschi di castagno e il loro utilizzo disegnano e definiscono il paesaggio vallivo, soprattutto nella media e bassa valle, dove sono presenti numerosi castagni secolari: uno di questi si trova ai Colli di Moiola e sarà la meta di questa passeggiata, immersi nei colori e nei profumi dell’autunno.

L’escursione a pagamento (€ 5,00 a persona, gratuito per i bambini fino a 10 anni) si svolgerà nel pieno rispetto delle normative anti-contagio, il numero di posti è limitato e su prenotazione compilando il seguente form: https://forms.gle/D6FCtehdr8aNYybm6, inviando una mail a ecomuseopastorizia@vallestura.cn.it o chiamando al +39 348 978 8524 | Luca Franco, Guida escursionistica.

Tutte le info su “Colli di Moiola: la castagna, l’oro della Valle Stura” – domenica 26 settembre: http://www.visitstura.it/agenda/news/colli-di-moiola-la-castagna-loro-della-valle-stura/

c.s.