Eccellenza: Cuneo Olmo, è tempo di prova del 9! Il clou è Alba-Pro Dronero

0
166

Dopo aver atteso a lungo, ora non ci si ferma più. È già tempo di turno infrasettimanale per il girone B di Eccellenza, in campo questa sera (22 settembre) con le gare valide per la terza giornata di campionato.

Gli occhi saranno puntati sul “Paschiero”, campo “nobile” di categoria, che ospiterà la sfida dei padroni di casa del Cuneo Olmo (6) contro il Rivoli (2).

Per i Magliano-boys è l’occasione più ghiotta per rispondere alla classica “prova del nove”. Avversaria di turno è una squadra che, pur non avendo ancora perso, al momento ha collezionato solo due punti. Occhio, però, a sottovalutare l’impegno: i torinesi sono pieni zeppi di grandi nomi (tra cui l’ex D’Antoni) e si presenteranno a Cuneo per centrare tre punti che sarebbero vitali.

La sfida di cartello, invece, andrà in scena nel torinese, con il Chisola che ospita il Moretta, nel classico scontro diretto tra due squadre partite alla grande. 4 punti a testa e una voglia matta di non perdere il treno della vetta, con i ragazzi di Cellerino che possono ambire a un inizio di campionato di altissimo profilo.

C’è curiosità, invece, per l’unico derby di giornata della provincia Granda: quello tra Alba Calcio (3) e Pro Dronero (1).

Le due squadre, che si affronteranno anche negli ottavi di finale di coppa, si incrociano in 90’ che possono già dire molto sul loro futuro campionato. Ai “draghi” il vantaggio di giocare l’infrasettimanale dopo il turno di riposo, ma Corradino e soci arriveranno con il dente avvelenato dopo il ko contro il Vanchiglia.

Proprio il Vanchiglia (4), una delle quattro inseguitrici di Dalmasso e compagni, testerà le sue ambizioni d’alta quota contro il sempre arcigno Cbs Scuola Calcio (3), in una delle gare più incerte di giornata.

La quarta inseguitrice, l’Acqui (4), rappresenta, invece, l’ostacolo che separa l’Albese dall’ottimismo. I ragazzi di Brovia sono stati eliminati in coppa e hanno collezionato fin qui solo un punto, contro il Castellazzo Bormida. Quale migliore occasione per rialzare la testa, superando una delle squadre più in forma di questo inizio?

Occasioni d’oro per Giovanile Centallo (2) e Benarzole (1). Le due cugine, infatti, affrontano due squadre ancora ferme al palo, con zero punti in classifica.

Per i rossoblù, incrocio casalingo con l’Atletico Torino e la concreta possibilità di salire a quota 5, trovando la prima vittoria stagionale e mantenendo l’imbattibilità.

Per i ragazzi di Merlo, invece, l’ostacolo si chiama San Domenico Savio. Obiettivo tre punti dichiarato, contro una squadra che, però, ha una partita in meno, avendo riposato al primo turno.

Chiude la sfida tra Castellazzo Bormida (1) e Pinerolo (3): ospiti, reduci dal successo con il Cbs, che partono favoriti, ma i padroni di casa hanno già dimostrato di essere duri da battere, bloccando l’Albese in casa.