Borgo San Dalmazzo, presentato il ricco calendario degli eventi autunnali

0
148

Il calendario autunnale delle proposte culturali della città di Borgo San Dalmazzo – iniziato lo scorso 5 settembre con l’emozionante inaugurazione del percorso didattico museale Memo4345 presso la ex chiesa di S. Anna – è stato pensato per offrire sia ai grandi che ai piccoli dei momenti dedicati al piacere della lettura, della musica e alla valorizzazione del patrimonio culturale cittadino.

Come sempre – sottolinea la vice sindaca Roberta Robbione – l’ideazione di questi eventi nasce da collaborazioni con le varie realtà culturali del territorio nella convinzione che lavorando insieme, ognuno con le proprie specificità e risorse, si possa fare rete e crescere come comunità intorno a valori positivi condivisi“.

Si parte sabato 25 settembre con:

– concerto/reading musicale “Cocktails culturali in circolo” a cura del Civico Istituto Musicale “Dalmazzo Rosso” nell’ambito del progetto ““Metti in circolo la lettura- Di libro in libro uniamo i fili della Cultura”. L’evento si terrà alle ore 11.30 presso il Bar Audisio in Via Garibaldi.

– la Biblioteca Civica “Anna Frank” ospita alle ore 10.00 “IN/OUT: COMUNQUE INSIEME”. Letture per bambini e ragazzi dai 6 ai 10 anni nel Sistema Bibliotecario Cuneese a cura della Compagnia Il Melarancio e della Biblioteca 0/18 di Cuneo. STORIE DELLA STORIA DEL MONDO. Accompagnati dai suoni misteriosi di antichi strumenti narriamo le vicende di un pomo della discordia, di una guerra durata dieci anni, di una città assediata ed espugnata con l’inganno, di un viaggio nel periglioso mare che sembra non finire mai, di mostri marini, di giganti con un solo occhio, di un ritorno a casa sofferto e a lungo desiderato. Un percorso avventuroso che attraversa il tempo e lo spazio alla scoperta dei miti originari della nostra cultura.

(per info e prenotazioni biblioteca@comune.borgosandalmazzo.cn.it –  0171.265555)

– in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio 2021 MEMO4345 propone un’apertura serale straordinaria con partenza della visita guidata alle ore 20.30. L’evento si propone di avvicinare alla nuova realtà museale cuneese anche i più giovani. MEMO4345 è infatti uno spazio per conoscere, capire, ricordare e interrogarsi dedicato soprattutto a loro. Le visite guidate a MEMO4345 sono inoltre possibili il sabato e la domenica (la mattina alle ore 10.30, il pomeriggio alle ore 14.30 e 16.30. Posti limitati, consigliata la prenotazione presso Ufficio Turistico IAT di Borgo San Dalmazzo Tel. +39 0171 266 080 o alla mail info@memo4345.it (maggiori informazioni sul sito memo4345.it).

Si prosegue il 30 settembre alle ore 21.00 in biblioteca con un evento proposto nell’ambito della Rassegna DANTE E LA LINGUA D’OC e organizzato dall’Unione Montana Valle Stura e l’Associazione Espaci Occitan con il Comune di Borgo San Dalmazzo. Conferenza di Andrea Giraudo, borgarino e studioso di filologia romanza: “Arnaut Daniel, il “preferito” di Dante”, fu il trovatore che secondo Dante fu «miglior fabro del parlar materno», tanto che il Sommo Poeta gli fece pronunciare otto versi in lingua d’oc nel Canto XXVI del Purgatorio.

(per info e prenotazioni Espaci Occitan tel. 0171 904075 o segreteria@espaci-occitan.org)

Il Week end del 2 e 3 ottobre sarà all’insegna della valorizzazione del patrimonio culturale comunale e del piacere della lettura:

– sabato 2 ottobre alle ore 10.30 in Biblioteca si terrà “Il giro del Borgo in 80 libri” gioco/performance per bambini e famiglie a cura di Stefania Gravina della Libreria Sognalibro. Nel corso di questo divertente laboratorio letterario i libri sono al centro della scena, in un Gioco dell’Oca rivisitato per renderli vivi, parlanti, tappe di un viaggio meraviglioso e fantastico, capace di trasportare i partecipanti in luoghi vicini e lontani, pieni di personaggi affascinanti e storie senza tempo. Un’avvincente avventura letteraria a portata di…un tiro di dado!

(per info e prenotazioni biblioteca@comune.borgosandalmazzo.cn.it –  0171.265555)

Domenica 3 ottobre si ripropone “Un Borgo da scoprire”: l’evento che rappresenta da qualche anno uno dei principali momenti per far conoscere e apprezzare i beni culturali della città. La giornata è organizzata dall’associazione Santuario Monserrato con l’Assessorato alla Cultura e alle Manifestazioni, nell’ambito dei progetti “Città che legge” e “Amor mi mosse” e in collaborazione con il Tavolo delle Associazioni Culturali di Borgo, il Parco Fluviale Gesso e Stura e la Fondazione Opere Diocesane Cuneesi. Guide specializzate illustreranno e approfondiranno storia e curiosità di alcuni beni cittadini e Luca Occelli interpreterà alcuni famosi brani tratti dalla Divina Commedia di Dante Alighieri.

(per info e prenotazioni https://www.eventbrite.it/ – 340 254 9768)

Novità di un Borgo da scoprire 2021 è la proposta pensata per le famiglie con bambini: presentazione itinerante del libro “Il Ghiro delle Meridiane” a cura di Michela Zuliani. Dalle ore 9.30 alle ore 12.30 i bambini con le loro famiglie verranno accompagnati alla scoperta degli orologi solari e potranno inoltre partecipare ad un laboratorio creativo di disegno.

(per info e prenotazioni cultura@vallestura.cn.it –  347.151 8434)

Ancora una giornata dedicata ai più piccoli sarà quella che sabato 9 ottobre alle ore 10.30 accoglierà la Biblioteca Civica: una lettura per bambini dai 6 agli 8 anni e intitolata “UN SALTO SUL SOFÀ FA RIMA CON FELICITÀ”, a cura della Compagnia Il Melarancio e proposta nell’ambito dell’iniziativa “A spasso con Nati per Leggere Piemonte”. La lettura Felicità non è una, ma sono tante, tantissime cose. Attraverso piccole storie, brevi racconti, cercheremo, scopriremo, ci sorprenderemo di quanto la felicità sia proprio a portata di mano, molto più semplice di quanto s’immagini, e ancora… di felicità ce n’è per tutti, non finisce mai!

(per info e prenotazioni biblioteca@comune.borgosandalmazzo.cn.it –  0171.265555)

Infine, a partire dal mese di ottobre sempre presso la Biblioteca verrà proposto (il primo ed il terzo giovedì del mese dalle ore 10.00 alle 11.00) il laboratorio di lettura “Un nido di coccole” per bambini da 0 a 3 anni (nell’ambito del progetto “Città che legge”) grazie all’estro e alla disponibilità delle volontarie Giuseppina e Elda e alla sempre attiva e propositiva collaborazione della direttrice.

(per info e prenotazioni biblioteca@comune.borgosandalmazzo.cn.it –  0171.265555)

Il progetto “Borgo città che legge” è il fil rouge che lega tante delle iniziative proposte e tante delle persone coinvolte nei vari eventi. Grazie a questo progetto, alcuni alberi/librerie destinati allo scambio di libri sono stati posizionati in vari punti della città (Biblioteca Civica “Anna Frank”, Santuario di Monserrato, Cartolibreria Papè – via Papa Giovanni XXIII n.16, Libreria Sognalibro – via Bergia n.6b, Fraz. Beguda c/o Farmacia Valle Stura, Circolo ACLI Amici Sant’Antonio Aradolo). Questa iniziativa è stata piacevolmente e attivamente accolta da tanti cittadini e l’invito è quello di continuare a far crescere questo progetto