Negli Usa c’è una start-up che ricerca l’eterna giovinezza

0
156

La Silicon Valley è alla ricerca dell’elisir per l’eterna giovinezza. Lo fa con Altos Labs, la start-up che sta studiando una tecnologia per la riprogrammazione biologica capace di garantire, in laboratorio, il ringiovanimento delle cellule e, magari, addirittura, in un domani, allungare la vita umana. A finanziare la start-up ci sono personaggi di primissimo piano. Secondo alcune indiscrezioni in prima linea ci sarebbe anche il fondatore di Amazon Jeff Bezos. Di assoluto rilievo pure gli scienziati ingaggiati da Altos. Basti citare Carlos Izpisua Belmonte, il quale prevede che l’arco di vita umano si possa allungare di ben mezzo secolo, e Steve Horvath, professore e ideatore dell’”orologio biologico” che può misurare l’invecchiamento. Farà parte del gruppo di lavoro anche Shinya Yamanaka, che si è aggiudicato nel 2012 il premio Nobel per la medicina.