Suoni dal Monviso e Occit’amo presentano Stefan Bollani a Pian Pilun/Colle di Gilba per domenica 8 agosto

0
256
bollani

Suoni dal Monviso e Occit’amo, i due festival musicali estivi del saluzzese, insieme per uno “special event” di grande richiamo. Protagonista sarà Stefano Bollani, pianista, compositore e autentico pezzo da novanta della musica internazionale, che si esibirà domenica 8 agosto a Pian Pilun/Colle di Gilba (a 1525 m. slm), alle ore 12.

La location è posta sullo spartiacque tra le valli Varaita e Po e il concerto vuole essere un autentico omaggio alle Terres Monviso, un autentico spot per la candidatura di Saluzzo a capitale italiana della cultura 2024.

Il concerto, dal titolo, “Piano Solo” si preannuncia come un vero e proprio “one man show”, non solo un concerto per pianoforte ma un vero e proprio omaggio all’arte dell’improvvisazione, con Bollani che proporrà un programma variabile (da Bach ai Beatles, da Stravinskij ai ritmi brasiliani, con improvvise incursioni nel pop o nel repertorio italiano degli anni Quaranta) e senza scaletta predefinita, un flusso di coscienza musicale dove il riso e l’emozione si mescoleranno e nel quale il pubblico sarà chiamato a partecipare attivamente decidendo i bis a fine esibizione, per un medley imprevedibile in cui il virtuosismo si mescolerà all’irriverenza.

Per partecipare a questo appuntamento imperdibile, il pubblico potrà salire a Pian Pilun utilizzando tre vie d’accesso: 1) da Brossasco (Vallone di Gilba), dove sarà altresì operativo un servizio di navetta a pagamento, con due opzioni: navetta da Brossasco (parcheggio gratuito) a Borgata Lantermini, a partire dalle ore 9, costo 5€ solo andata oppure 10€ andata e ritorno; navetta da Borgata Lantermini (parcheggio gratuito) a Borgata Danna, 2€ solo andata. 2) Da Sanfront, sarà possibile parcheggiare in zona Pasturel, sopra la borgata S. Bernardo, e da lì proseguire a piedi per circa 1h (D+ 450m); 3) Da Paesana si potrà invece salire a Pian Munè, lasciare l’auto sull’ampissimo piazzale e scendere a piedi al Rifugio Bertorello (15 minuti circa). Di qui, con una ombreggiata camminata di 1h20’, potrà arrivare sul luogo del concerto (D+ 150m).

Il biglietto d’ingresso, acquistabile in prevendita su www.ticketone.it o presso il negozio di musica On the Corner di Saluzzo (via Palazzo di Città, 1) avrà un costo di 30 euro (+ddp) per il prato e di 40 euro (+ ddp) per il prato Gold. Incluso nel biglietto Gold, lo zainetto “Creatori di Eccellenza – Passeggiate Gourmet, realizzato con Confartigianato Imprese Cuneo, ritirabile il giorno del concerto, contenente: -1 birra artigianale (Birrificio Kauss – Piasco), 1 formaggio (Val Form – Martiniana Po), 1 dolce (Panetteria Ribotta – Barge),  1 buono sconto di 10,00 € per l’acquisto della guida “Passeggiate Gourmet”.

Per l’accesso degli spettatori con disabilità, contattare gli organizzatori a info@suonidalmonviso.it; 349.3282223 / 349.3362980.

Per poter condividere in assoluta sicurezza e tranquillità questo imperdibile evento, nel rispetto della normativa vigente sarà necessario essere in possesso del Green Pass (che andrà esibito all’ingresso dell’area concerto).

E c’è di più. Gli organizzatori hanno infatti pensato anche alle famiglie. Per i bambini di età compresa tra i 3 e gli 11 anni, sarà messo gratuitamente a disposizione un servizio di intrattenimento “Creattivamente” per tutta la durata del concerto. Prenotazione obbligatoria tramite mail all’indirizzo: info@suonidalmonviso.it.

Si consigliano calzature e abbigliamento idoneo ad un ambiente di montagna.
Il pubblico sarà disposto distanziato secondo la normativa vigente, con postazioni singole sul prato, appositamente segnalate. Si consiglia di munirsi di stuoia/coperta.