Calici di Stelle 2021: martedì 10 agosto a Barolo

0
201

Torna anche quest’anno una delle manifestazioni più attese dell’estate italiana. Calici di Stelle è ormai un “classico”, una grande cornice di iniziative enogastronomiche, culturali e turistiche diffuse in tutto il Paese, con la regia dei due enti promotori: il Movimento Turismo del Vino e l’Associazione Nazionale Città del Vino. Il periodo fissato dagli organizzatori nazionali per lo svolgimento delle attività è 31 luglio-15 agosto: ogni Comune può scegliere liberamente una data, un format, un tema, un contesto in cui dar vita a un percorso di promozione e conoscenza del proprio territorio e delle sue eccellenze. E Barolo, Città Italiana del Vino 2021, oltre che socio fondatore dell’Associazione Nazionale Città del Vino, ha scelto una delle date simbolo dell’estate, il 10 agosto, la notte di San Lorenzo, per un evento speciale rivolto al pubblico e alla comunità locale.

IL PROGRAMMA

Con il coordinamento affidato alla Barolo & Castles Foundation in sinergia con la Pro loco di Barolo, Calici di Stelle andrà in scena al Castello comunale con il WiMu – Museo del Vino e sulla panoramica piazza Falletti. In piazza sarà allestito, a partire dal tardo pomeriggio e fino a sera inoltrata, il grande banco di assaggio “Barolo di Barolo” che coinvolge tutte le aziende vitivinicole del Comune portabandiera della denominazione. Per visitatori e appassionati ci sarà la possibilità di scoprire il meglio della gamma enologica di Barolo, il cui territorio ricade per intero nella zona di produzione del “Re dei vini” e contribuisce per il 15% della superficie totale, potendo contare anche su ben 37 cru, o menzioni geografiche aggiuntive (i Comuni della Docg Barolo sono 11). La giornata vivrà di molti altri appuntamenti di contorno. Sempre in piazza, ci sarà intrattenimento con musica jazz live. Gli sponsor della manifestazione prevedono simpatici omaggi per il pubblico. E non mancherà la “visita guidata” alle stelle, grazie ai telescopi, alle immagini e ai racconti dei volontari dell’Unione Astrofili Italiani. Il WiMu aprirà eccezionalmente anche la sera dalle 19,30 fino alla mezzanotte (ultimo ingresso alle 23,00).

«Arriviamo puntuali anche quest’anno all’appuntamento con Calici di Stelle, ma ancora più motivati perché Barolo è nel 2021 Città italiana del Vino – dice il sindaco Renata Bianco –. Nel fitto calendario di eventi organizzati dal nostro comitato scientifico per celebrare questo anno speciale, grazie anche all’aiuto degli instancabili volontari della Pro loco, della Protezione civile e dei barolesi, il 10 agosto è tra le date più attese, un’occasione in cui vorremmo che tutta la comunità si sentisse coinvolta. Nel massimo rispetto delle normative e delle ultime disposizioni sanitarie, speriamo che il nostro pubblico possa vivere in questa serata estiva, tradizionalmente la Notte dei Desideri, un momento di spensieratezza, leggerezza e, perché no, di sogni rivolti al futuro».

INFO TECNICHE

È importante tenere conto delle seguenti indicazioni, anche in chiave di rispetto della normativa in materia anti-Covid; luogo: Barolo, Piazza Falletti, 1; giorno e ora di svolgimento: martedì 10 agosto, dalle 19,30 alle 23,30 (ultimo ingresso sulla piazza); prenotazione consigliata sia per le degustazioni che per l’ingresso al WiMu al numero 0173/386697; costi: accesso alla piazza gratuito; degustazione singola di Barolo 4 euro / tre degustazioni 10 euro/tre degustazioni e ingresso al Museo del Vino 16 euro; l’accesso alla piazza sarà contingentato per evitare assembramenti e gli ingressi saranno presidiati da personale incaricato. Obbligo di green pass o test molecolare/antigenico rapido fatto nelle ultime 48 ore.

cs