Il mondo dell’odontoiatria italiana piange la morte del saluzzese Giancarlo Pescarmona

0
296

Ha lasciato l’affetto dei suoi cari oggi, giovedì 22 luglio, nella sua abitazione in Saluzzo, Giancarlo Pescarmona, punto di riferimento dell’odontoiatria italiana.

Aveva 83 il medico originario di Paesana, che ha insegnato ai colleghi a valutare prima l’aspetto umano, rispetto a quello medico. Pescarmona aprì uno studio associato con l’amico e collega De Chiesa, dapprima in piazza Garibaldi e poi in via della Resistenza. Con De Chiesa fondò anche l’Accademia Italiana di Conservativa.

Anche dal sito nazionale dei dentisti italiani, “Andi” arrivano profonde parole di cordoglio per il medico scomparso:Una triste notizia quella giunta questa mattina: è venuto a mancare Giancarlo Pescarmona, uno dei veri Grandi Maestri dell’Odontoiatria italiana e figura di spicco degli Amici di Brugg, in virtù dell’importante sodalizio professionale con Carlo De Chiesa. 

Tra i primi ad esprimere il proprio cordoglio, il Prof. Massimo Fuzzi, Responsabile scientifico ANDI e past president AIC e AIOP: Giancarlo Pescarmona è stato un esempio professionale e umano per generazioni di dentisti che hanno avuto la fortuna e il privilegio di averlo come Maestro e Amico. RIP Giancarlo“. 

 Si aggiungono le sentite condoglianze del Presidente nazionale ANDI, Carlo Ghirlanda, dell’Esecutivo e di tutti gli Associati”.

Giancarlo Pescarmona lascia la moglie Lilli, i figli Stefano e Federica  con le rispettive famiglie, ed i parenti tutti. Non è ancora nota la data per il funerale.