Oltre 130 spettacoli tra Chieri, Alba, Busca, Cuneo e Savigliano: ecco Mirabilia 2021 (VIDEO)

All'Open Baladin di Cuneo presentata la quindicesima edizione del Festival Internazionale del Circo e delle Arti Performative: si parte con l'anteprima il 1° agosto, chiusura l'11 settembre

0
236

Sarà un Mirabilia “light”, come indicato nel titolo, ma fino ad un certo punto. Il Festival Internazionale del Circo e delle Arti Performative, giunto alla 15^ edizione, sarà infatti ricchissimo e transiterà per diverse località, sconfinando anche i confini provinciali. Grande protagoniste, come sempre, le arti circensi, teatrali, performative, visive, figurative e musicali, con interpreti di livello internazionale. L’evento, organizzato dall’Associazione IdeAgorà, che si svolgerà con diverse tappe a partire dal 1° agosto per concludersi l’11 settembre, è stato presentato all’Open Baladin di Cuneo, alla presenza del direttore artistico Fabrizio Gavosto, dell’assessore del Comune di Cuneo Paola Olivero e del Comune di Busca Ezio Donadio, in rappresentanza di due delle città che ospiteranno gli spettacoli di questa edizione di Mirabilia.

L’anteprima della manifestazione sarà a Chieri il 1° agosto, poi l’approdo in Granda: ad Alba dal 4 all’8 agosto, a Busca dal 25 al 29 agosto, a Cuneo dal 31 agosto al 5 settembre, prima della chiusura dell’11 settembre a Savigliano. Ricchissimo il programma, che comprenderà spettacoli di circo, teatro, danza, laboratori e tanto altro, con novità importanti. In tutto saranno oltre 130 gli spettacoli ospitati in piazze, teatri, giardini, cortili e musei, messi in scena da 35 compagnie provenienti da 6 nazioni diverse.

Ecco le parole del direttore artistico Fabrizio Gavosto e dell’assessore del Comune di Cuneo Paola Olivero.