SERIE D: un Fossano già salvo cade nell’ultima di campionato, contro la Lavagnese è 2-5

0
283

Nell’ultima giornata della stagione 2020/21 di Serie D Girone A il Fossano già salvo con una giornata di anticipo perde in casa 2-5 contro la Lavagnese.

I ragazzi di mister Viassi vogliono coronare la salvezza nel miglior modo possibile e partono forte: già al 3’ Coulibaly scatta sulla corsia di destra e mette al centro un pallone rasoterra per Alfiero. Il bomber da pochi metri non sbaglia, portando in vantaggio i padroni di casa.

Al 23’ ancora Coulibaly prova la ripartenza, ma il giocatore viene anticipato dal portiere avversario. Cinque minuti più tardi la Lavagnese si rende pericolosa con Cantatore, il quale dopo una sterzata in area fossanese libera un potente destro, ma Bosia è  reattivo e si oppone con una gran parata meritando gli applausi dei presenti.

Giunti al 35’ la Lavagnese trova il pareggio con un’azione fotocopia di quella del gol dei padroni di casa: assist di Di Vittorio per Solinas nel mezzo che a poco dalla linea di porta fa 1-1.

Non passano tre minuti che i liguri raddoppiano: questa volta è D’Orsi a servire Di Vittorio, il numero mette il pallone in rete da pochi passi in scivolata.

Allo scadere del primo tempo i ragazzi di mister Masitto trovano il tris con un’altra rete di Solinas. Durante l’intervallo il portiere Merlano viene premiato dal presidente Bessone con una maglia celebrativa per il raggiungimento delle 100 presenze con il Fossano.

Gli allenatori operano diversi cambi per rendere partecipi i più giovani, sostituendo anche i portieri. Al minuto 72’ Solinas scatenato fa poker e con il terzo gol personale il giocatore cresciuto nelle giovanili del Cagliari si porta casa il pallone.

A un quarto d’ora dal termine Adorni dimezza le distanze con un bel gol da fuori area. Il Fossano insiste e poco più tardi Alfiero mette alla prova Bova con un gran tiro, l’estremo difensore avversario è costretto a respinge con un colpo di reni mandando in angolo la sfera.

A cinque minuti dal termine il direttore di gara estrae il primo e unico giallo della gara nei confronti di Adorni, complessivamente l’ammonizione numero 207 nel corso delle sue direzioni.

Poco prima del triplice fischio l’arbitro assegna infine un rigore per la Lavagnese, sul dischetto D’Orsi realizza il gol del definitivo2-5, inserendo anche il proprio nome nel tabellino dei marcatori.

FOSSANO- LAVAGNESE 2-5

Reti: 3′ Alfiero, 36′ Solinas, 39′ Di Vittorio, 45′ Solinas, 72’ Solinas, 74’ Adorni, 45′ Rig. D’Orsi

Ammoniti: Adorni

FOSSANO: Bosia, Bellocchio, Scotto, Alfiero, Medda, Di Salvatore, Brondi, Reymond, Manuali, Coulibaly, Adorni. All.: Viassi A disposizione: Chiavassa, Specchia, Galvagno, De Souza, Aloia, Giraudo, Fogliarino, Brero, Lazzaretti

LAVAGNESE: Bova, Onetto, Di Vittorio, Di Lisi, Bacigalupo, Rossini, Cito, Basso, Solinas, D’Orsi, Cantatore. All: Masitto. A disposizione: Cavallo, Profumo, Orlando, Addiego, Mobilio, Rovido, Scorza, Boschini

ARBITRO: Gioele Iacobellis di Pisa

ASSISTENTI: Giacomo Bianchi di Pistoia e Gianluca Scardovi di Imola