I “cannibali” dell’Hockey su prato italiano: HC Bra (M) e Argentia (F) centrano la doppietta! (FOTO e VIDEO)

0
443
Con il bomber giallonero e braidese Nicholas Chiesa

Il super week-end di Hockey su prato, tra a Bra e Roma, si è concluso con la consegna della Coppa Italia.

Partendo dalla rassegna “in rosa” ospitata agli impianti “Augusto Lorenzoni” di viale Madonna dei Fiori, dopo una finale tiratissima (2-2 nei tempi regolamentari e poi decisa agli shoot-out) ha trionfato l’Argentia (di Gorgonzola) sulla Polisportiva Ferrini. Storica e meritata doppietta Scudetto-Coppa Italia, per le orange lombarde dove milita la braidese Alessia Bavaro!

Quinto posto finale per le neroturchesi padrone di casa dell’HF Lorenzoni, che stamattina hanno battuto 3-1 il Cus Pisa!

Sul prato verde, al termine della finalissima, le premiazioni alle quali hanno presenziato il presidente Federhockey Sergio Mignardi, il presidente del Comitato organizzatore (e dell’HF Lorenzoni) Pino Calonico, affiancato da Silvia Brizio, Massimo Anania e Andrea Testa (tra gli altri) il sindaco di Bra Gianni Fogliato, gli assessori Daniele Demaria (Sport) e Luciano Messa (Lavori Pubblici).

Al “Tre Fontane” di Roma, invece, ad alzare la Coppa Italia al cielo è stato l’HC Bra! 2-1 il punteggio nell’atto finale, dinnanzi ad un’agguerrita Polisportiva Ferrini di Cagliari: 1-0 Ghobran per i gialloneri, 1-1 di Hussein su corto, definitivo 2-1 di Koshelenko (su corto) nelle battute conclusive della partita!

Quarta Coppa Italia della storia per il club braidese del presidente Pino Palmieri, che mancava dalla stagione 2011/2012!

Doppietta 2020/2021, dunque, Scudetto e Coppa Italia anche per il team giallonero Pino Palmieri. Team che si porta a casa, anche, i premi individuali: miglior giocatore della Coppa Italia al bomber ucraino Andryi Koshelenko; miglior portiere del campionato a Francesco Padovani (ex aequo con Andrea Dell’Anno dell’HP Valchisone) e capo-cannoniere a Nicholas Chiesa.

(Foto-servizio da Roma su gentile concessione di Luca Padovani)