L’albesità raccontata nel progetto “DNAlba” (GUARDA le FOTO e i VIDEO)

0
441

Venerdì 18 giugno, presso il palazzo di Banca d’Alba, in via Cavour, nel cuore della “capitale delle Langhe”, è stato presentato “DNAlba”, “progetto di territorio” che intende definire e rappresentare l’essenza dell’albesità, ovvero l’insieme delle caratteristiche peculiari che costituiscono la catena del Dna degli albesi.

L’iniziativa descriverà quel “quid” che rende l’area di Albese, Langhe e Roero unica a livello internazionale. Dalla bellezza del paesaggio, riconosciuto patrimonio dell’umanità Unesco, ai vini, passando per le aziende, le iniziative artistico-culturali e l’enogastronomia di eccellenza.

In concreto, il progetto porterà a creare una raccolta di immagini, suoni, fotografie, testimonianze e tradizioni che racconteranno, appunto, l’“albesità”.

Tra i partner, a fianco di Banca d’Alba, figurano Alba Accademia Alberghiera (Apro), Famija Albeisa, Ente Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba, Gazzetta d’Alba, Gruppo Fotografico Albese, Ipogeo Records, Liceo Artistico Pinot Gallizio di Alba e Radio Alba.

Due i segni “concreti” del progetto già visibili: la creazione del logo, firmato da Vera Morino, studentessa braidese del Gallizio di Alba, che si è aggiudicata il concorso dedicato, e la realizzazione di un enorme telo, esposto nel cortile della Maddalena di Alba, che è stato dipinto dai piccoli alunni delle classi albesi di scuola materna. Gli studenti delle elementari, invece, si sono cimentati nella creazione di una filastrocca a tema.

Il logo, peraltro, sarà protagonista dell’etichetta che accompagnerà un vino prodotto ad hoc dall’Istituto Enologico Umberto I di Alba. Inoltre, il nome del progetto è già divenuto un marchio registrato.

Alla presentazione, sono intervenuti Tino Cornaglia e Riccardo Corino, rispettivamente presidente e direttore di Banca d’Alba; Carlo Bo, sindaco di Alba; Maria Grazia Olivero, condirettore di Gazzetta d’Alba; la dottoressa Laura Della Valle; la professoressa del Gallizio di Alba Marina Pepino; il direttore artistico di Radio Alba Antonella Levi; il presidente di Famija Albèisa Antono Tibaldi; Paolo Zoccola, presidente di Apro Formazione; Mario Deltetto, referente di Alba Accademia Alberghiera; Stefano Mosca, direttore dell’Ente Fiera Internazionale Tartufo Bianco d’Alba; Roberto Magliano e Diego Battaglino del Gruppo Fotografico Albese e il musicista Filippo Cosentino di Ipogeo Records.

Il 18 novembre, presso il Pala Alba, in piazza San Paolo, nell’ambito delle iniziative promosse da Confindustria Cuneo per Alba Capitale d’Impresa, verranno presentate le ulteriori iniziative concretizzate grazie a “DNAlba”.Tra queste un’antologia e un’indagine, oltre a un numero unico.

Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito www.dnalba.it e le pagine social presenti su Facebook e Instagram.