L’Asd Valle Varaita riparte puntando sui giovani per creare una “nuova” prima squadra (FOTO)

0
167

Dopo l’uscita del presidente dimissionario Enrico Beoletto dall’Asd Valle Varaita, per approdare al Busca 1920, la società costigliolese è rimasta momentaneamente priva di una prima squadra.

Per noi non è un problema non avere al momento una prima squadra – dichiara la dirigenza attuale – siamo pronti per far crescere i nostri ragazzi, portandoli ad amare lo sport e a comprendere la disciplina. Abbiamo iniziato 5 anni fa con 90 ragazzi ed ora siamo a 180, abbiamo tutte le potenzialità per portare avanti una passione che ci lega. E’ proprio questa al momento la nostra priorità: vederli crescere umanamente e calcisticamente parlando, e perché no, magari un giorno farli approdare nella nostra prima squadra. Sicuramente il prossimo anno ce ne sarà una, ma stiamo ancora cercando di definire in quale categoria. E’ importante per i giovani avere uno sbocco calcistico tra i “grandi”, che possa fungere da stimolo per impegnarsi e dare il meglio sempre“.

Al momento la società ripartirà con il nuovo progetto dai confermati dirigenti Patrick Daquino, Domenico Villosio e Claudio Bordino. A fine mese ci sarà il cambio dirigenziale per definire le nuove cariche ed eventuali nuovi ingressi, oltre che il programma tecnico e sportivo da cui ripartire.

Le giovanili, che stanno completando la travagliata stagione 2020/21, si stanno allenando all’interno del campo sintetico di Verzuolo. “Sarebbe importante per noi continuare a gestire un luogo come questo. Il sintetico è utilizzabile tutto l’anno e sarebbe il punto di aggregazione per tutti i ragazzi“.

Siamo solamente delle persone appassionate allo sport – asseriscono i membri della dirigenza – senza nessun tipo di ambizione economica. Per noi non conta portare a casa denaro, ma vittorie. Le stesse che fanno brillare gli occhi dei nostri ragazzi“.