L’unione fa la forza: il CSV Cuneo lancia la nuova campagna del dono (FOTO e VIDEO)

Partecipano alla campagna le sette associazioni del dono in provincia. Testimonial grandi campioni dello sport della Granda

0
365

Donare, una scelta di civiltà e umanità. Società Solidale CSV Cuneo ha lanciato questa mattina, presso la sede della Croce Rossa, la nuova campagna del dono: un’iniziativa fondamentale per la Granda, a cui hanno partecipato tutte le principali sette associazioni del settore (ADMO, AIDO, AVIS, Gruppo donatori sangue CRI, FIDAS, GASM Mombracco, SOS Sangue, presenti alla conferenza stampa odierna con i propri massimi rappresentanti locali).

Una grande unione e comunione di intenti per rilanciare le donazioni dopo oltre un anno fortemente condizionato dalla pandemia e, inevitabilmente, un rallentamento delle attività: dallo scorso marzo, quindi, è iniziata un’opera di comunicazione sul web per non fare mai mancare il messaggio del “dono” alla comunità. Il risultato è la campagna che parte ufficialmente oggi, che sarà visibile sulle vetrofanie delle principali tratte degli autobus della provincia e sui manifesti che campeggeranno negli ospedali e nelle città della Granda: a prestare la propria immagine e partecipazione campioni dello sport cuneese come la ciclista Elisa Balsamo, la bandiera del balòn Bruno Campagno (Pallapugno Alba), i pallavolisti Wagner Pereira da Silva (Cuneo Volley), Alice Gay, Noemi Signorile, Alice Degradi e Gaia Giovannini (Cuneo Granda Volley).

L’obiettivo è quello di sensibilizzare la comunità al dono (sangue, organi e midollo osseo): tutte le associazioni del dono stanno collaborando, facendo forza comune. – ha sottolineato il Presidente del CSV Cuneo Mario Figoni – La pandemia ha determinato un calo fisiologico di donazioni, con l’accesso agli ospedali che si è dovuta regolamentare alla situazione: con questa campagna il cittadino potrà tornare a donare, dai 18 anni in su. Quest’anno è stata fondamentale l’attività svolta, da remoto, nelle scuole: siamo entrati con oltre 50 meet in tutte le quarte e quinte superiori della provincia di Cuneo. Il trend si sta tramutando da negativo a positivo e questo fa onore allo sforzo che tutti i volontari delle sette associazioni hanno profuso“.

 

La situazione durante la pandemia è cambiata quasi di giorno in giorno – spiega Marco Lorenzi, direttore del Servizio di Immunoematologia e Trasfusionale dell’Asl Cn1 –, abbiamo sempre lavorato con le associazioni e siamo riusciti a dare a tutti ciò di cui avevano bisogno. Questo però è un momento di svolta e iniziative come queste servono proprio a questo obiettivo: la scelta di donare. Cosa significa il dono dopo un anno come quello passato? Ritornare alla normalità, aver capito che la solidarietà ed il vivere insieme sono fattori importanti“.

Lo sport cuneese è stato rappresentato da due dei testimonial dell’iniziativa, Alice Gay e Wagner Pereira da Silva: “Siamo onorati di aver aderito a questa iniziativa – così il libero della Cuneo Granda Volley – , pensiamo infatti che la donazione sia un’autentico gioco di squadra in cui ognuno deve dare il proprio contributo. Sappiamo quanto sia importante dare il buon esempio: l’appello ai nostri compagni è solo uno, donate e donatevi“. “Siamo contenti di fare parte di questo evento: sappiamo che non è facile, ma il CSV e le associazioni stanno facendo un grande lavoro. – così l’opposto di Cuneo Volley – Per noi è quindi un piacere stare a fianco e sostenere questo progetto“.