Alto contrasto | Aumenta dimensione carattere | Leggi il testo dell'articolo
Home Attualità Frabosa Soprana: la Confraternita dei Cavalieri della Raschera e del Bruss riprende...

Frabosa Soprana: la Confraternita dei Cavalieri della Raschera e del Bruss riprende le attività in presenza

0
247

Dopo la pausa imposta dall’emergenza Coronavirus, anche la Confraternita dei Cavalieri della Raschera e del Bruss di Frabosa Soprana ha ripreso l’attività in presenza. L’ha fatto con la riunione del Capitolo, chiamata ad approvare consuntivo e bilancio, ma anche a pianificare l’attività delle prossime settimane (sempre compatibilmente con la normativa anti Covid).

E, soprattutto, procedere all’elezione del Consiglio direttivo, in scadenza di mandato. All’ordine del giorno anche la nomina del Gran Maestro, altrettanto in scadenza. Com’è andata? Per acclamazione è stato confermato Ezio Domenico Basso. Ma andiamo con ordine.

1. Il Gran Maestro Ezio Domenico Basso ha riferito sull’attività e le iniziative della Confraternita nel triennio 2018-2020. Partendo (era il 2018) dalla scelta di dotare la Confraternita di attrezzature per fornire un servizio diverso ai turisti: cucina, tavoli, sedie e, da ultimo, 20 gazebo. “Un impegno finanziario notevole e impegnativo – ha detto Basso -, ma indispensabile per dare un volto nuovo della Confraternita nella promozione del formaggio”.

2. La conferma di Ezio Domenico Basso come Gran Maestro della Confraternita per il triennio 2021-2023 è stata proposta dal Cavaliere Marco Botto. Nella stessa direzione l’intervento di Pierangelo Giordanengo e del sindaco di Frabosa Soprana, Jole Caramello. Basso ha accettato la candidatura, ufficializzata per acclamazione.

3. Il Gran Maestro ha poi proposto per il direttivo una “squadra di fiducia”, con la conferma di alcuni e l’inserimento di tre nuovi Cavalieri. In primis ha chiesto la disponibilità a Edoardo Pasquale e Giovanni Molo di continuare a far parte del direttivo e ai Cavalieri Enzo Griseri e Giampi Peirano di entrare a farne parte, in rappresentanza del territorio di Frabosa Soprana. Infine ha ritenuto di introdurre nel direttivo una figura femminile nella persona del Cavaliere Paola Scola, giornalista de “La Stampa”. Tutti hanno accettato, insieme a Giuseppe Merlatti (rappresentante del Comune di Frabosa Soprana), e il Capitolo ha approvato le nomine all’unanimità.

4. Il bilancio preventivo 2021 è stato approvato in pareggio per 13.420 euro

5. Le attività per il 2021. Ecco la prima, sommaria programmazione degli eventi. Tornerà la tradizionale “Sagra della Raschera e del Bruss” il 14 e 15 agosto con una serie di eventi collegati. Si punterà a riproporre la salita agli alpeggi e a riportarvi la produzione del formaggio. “La Confraternita – ha ribadito il Gran Maestro – deve uscire dal proprio territorio e operare in tutti i Comuni previsti nel disciplinare del Dop del Raschera. Il sindaco Iole Caramello ha ricordato l’evento in ricordo di Mario Rigoni Stern, mentre il Cavaliere Pierangelo Giordanengo ha proposto la celebrazione di una messa in San Rocco, a fine restauri.

c.s.

BaNNER
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial