Alto contrasto | Aumenta dimensione carattere | Leggi il testo dell'articolo
Home Attualità Cuneo: il progetto “A scuola di giornalismo con Piero Dardanello” chiude l’edizione...

Cuneo: il progetto “A scuola di giornalismo con Piero Dardanello” chiude l’edizione 2021 e guarda al web

L’appuntamento lunedì 7 giugno allo ‘Spazio Incontri’ della Fondazione Crc

0
271

Lunedì 7 giugno alle ore 18, presso lo ‘Spazio Incontri’ della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, si terrà la serata conclusiva del progetto ‘A scuola di giornalismo con Piero Dardanello’. Il programma, attivo dal 2015, consente agli alunni delle scuole secondarie di primo grado del Piemonte di avvicinarsi al giornalismo, sulla scia di un maestro indimenticabile come Piero Dardanello. Al termine del percorso gli elaborati degli alunni vengono tradizionalmente raccolti in una pubblicazione finale.

In questo modo, oltre a realizzare un vero e proprio giornale, estremamente godibile e interessante alla lettura, i ragazzi possono toccare con mano l’esito del lavoro svolto. Nel corso della serata si presenterà il numero dell’anno scolastico in corso della rivista, intitolata ‘Giornalisti Domani’, fresca di stampa, alla presenza del vicepresidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, Ezio Raviola, ‘padrone di casa’, e del presidente dell’associazione ‘Dardanello’, Sandro Dardanello, oltre ad alunni, insegnanti e amministratori provenienti dai diversi Comuni cuneesi coinvolti dall’iniziativa. Sarà inoltre l’occasione per presentare un nuovo progetto, realizzato con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo: ‘Giornalisti Domani 4.0’, ovvero un importante strumento di lavoro per il programma didattico dell’associazione.

Il mondo del giornalismo cambia e si evolve, nel segno degli strumenti tecnologici a disposizione: oggi il mezzo telematico ha un’importanza fondamentale nella diffusione e fruizione delle notizie e lo sarà sempre di più in futuro. Per questo motivo, l’associazione presieduta da Sandro Dardanello sta lavorando a una nuova piattaforma online, una vera testata che, come nel caso del giornale, consentirà ai ragazzi di confrontarsi e interagire con la routine di una redazione virtuale, vedendo pubblicato il frutto del proprio lavoro per un pubblico potenzialmente illimitato. Il progetto ‘Giornalisti Domani 4.0’ è stato selezionato dalla Fondazione CRC tra i vincitori del bando ‘Crowdfunding’: in questo modo ogni euro raccolto a favore dell’iniziativa sarà raddoppiato dalla Fondazione, in modo da raggiungere il budget necessario per costruire la nuova realtà.

«‘Giornalisti Domani 4.0’ costituisce una vera e propria svolta per la nostra associazione – spiega Sandro Dardanello, fratello di Piero – e siamo orgogliosi di accendere i riflettori su questo nuovo progetto, che ci consente di offrire un servizio innovativo e di assoluto valore, consegnando ai ragazzi uno strumento che permetterà loro di calarsi nel mondo del giornalismo contemporaneo, imparando a muoversi in una redazione online e a confrontarsi con le difficoltà e le sfide di questa nuova modalità di lavoro. Cambiano i mezzi, ma il buon giornalismo resta: è, come sempre, la grande lezione di Piero, che costituisce il cuore pulsante di questa nuova impresa».

‘Giornalisti Domani 4.0’ può costituire una risorsa utile per gli studenti di tutto il Piemonte: il progetto didattico ‘A scuola di giornalismo con Piero Dardanello’ è in continua espansione, con l’adesione di nuove scuole, anno dopo anno, su un territorio sempre più vasto. Inoltre, per l’anno scolastico che si sta concludendo, può fregiarsi del prestigioso patrocinio della Rai. Come riconosciuto, infatti, dall’emittente di viale Mazzini, ed in particolare dalla sua sede di Torino, il progetto ‘made in associazione Dardanello’ ha una forte utilità sociale: capire il mondo dei media è fondamentale per i giovani cittadini, anche per chi non dovesse poi intraprendere la strada del giornalista. In un mondo che deve sempre più spesso confrontarsi con l’insidia delle fake news, sapersi informare e avere un approccio corretto ai media è sempre più importante.

Grande soddisfazione nelle parole dell’associazione con sede a Villanova Mondovì: «Anche in un anno scolastico davvero complicato – commenta Paolo Cornero, vicepresidente del sodalizio e direttore del progetto didattico nelle scuole – presentiamo con orgoglio il prodotto finale del percorso nelle aule. ‘Giornalisti Domani’ è un magazine di 48 pagine, ricco di notizie e riflessioni. Nonostante la DAD e i numerosi incontri virtuali, il prodotto è accattivante: grazie, in primis, al corpo docenti che, con grande professionalità, ci ha accompagnato e supportato. L’augurio è quello di tornare a frequentare le aule e stimolare, in presenza, la grande versatilità dei ragazzi».

Un importante cammino, reso possibile dalla sensibilità e dall’attenzione di tanti partner: «Ringraziamo, tra gli altri, la Fondazione CRC, la Fondazione CRT, il Consiglio regionale del Piemonte e i Comuni dove si è svolta l’iniziativa – conclude il presidente dell’associazione, Sandro Dardanello – che hanno concesso il patrocinio oneroso, consentendoci di proporre il progetto in forma gratuita alle scuole».

c.s.

BaNNER
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial