Eccellenza, Asti-Canelli SDS 1-0: per i “galletti” è un successo dal “sapore” di Serie D!

0
321
Asti-Canelli SDS

Quanto vale il guizzo di Remo Masoello Perlino? Tanto, tantissimo, praticamente tutto!

L’esterno 2001, con il gol messo a segno al 14′ del secondo tempo, ha deciso il derby in favore del “suo” Asti e ai danni del Canelli SDS (1-0). Settima vittoria su sette partite disputate (ottava giornata ndr) e 21 punti in classifica per i “galletti” biancorossi, vetta praticamente consolidata e Serie D ad un passo. “Spumantieri”, invece, che rimangono ancorati a quota 11 punti. Derby molto atteso, quello andato in scena al “Censin Bosia”. Atteso ma bloccato, specie nella prima frazione.

Ottava giornata “on fire” per il Girone B di Eccellenza piemontese: la capolista Asti (18 punti), dopo 6 vittorie su 6, al “Censin Bosia” ospita il Canelli SDS (11 pt) per un derby d’alta quota e decisivo!

PRIMO TEMPO:

L’unico vero sussulto della prima frazione, arriva sui titoli di coda (47′): palla rasoterra da sinistra ma, all’altezza dell’area piccola, Piana manca l’appuntamento con il pallone! Padroni di casa vicinissimi al vantaggio. 0-0 all’intervallo, dopo 45 minuti sostanzialmente di studio.

SECONDO TEMPO:

Il Canelli SDS di mister Gardano, per la prima volta, arriva dalle parti della porta astigiana:  controllo e conclusione con Di Santo e Brustolin controlla senza problemi al secondo minuto. Ancora Canelli, tiro di Gaetano al 13′ ma è preda facile per l’estremo difensore dei padroni di casa. Un minuto più tardi, arriva il gol-partita: pallone a centro area piccola messo da Picone, Masoello Perlino insacca di destro e Zeggio è battuto! Squillo canellese al 21′: punizione di Campagna dai 20 metri, destro che finisce alto di poco. Al secondo dei quattro minuti di recupero, l’Asti potrebbe raddoppiare: Todaro perde palla sulla tre-quarti campo, contropiede con Bandirola e Picone, piattone destro di Picone e palla incredibilmente sul fondo! Triplice fischio e successo, per l’Asti, dal “sapore” di Serie D.

Asti: Brustolin, Marchetti, Ottone, Lanfranco, Di Savino, Ciletta, Picone, Toma, Vergnano (25′ st Plado), Masoello Perlino (37′ st Orlando), Piana (44′ st Bandirola).
A disp: Bertoglio, Hotaj, Feraru, Silvestri, Kerroumi, Favale.
Allenatore: Davide Montanarelli.

Canelli SDS: Zeggio, Porcu, Lumello, Acosta, Bosco, Di Santo, Redi (26′ st Simone), Todaro, Campagna, Gaetano (30′ st Dellagaren), Soplantai.
A disp: Vassallo, Picone Chiodo, Carrese, De Simone, Laneve, Annone, Madeo.
Allenatore: Massimo Gardano.

Arbitro: Palmieri di Brindisi (assistenti: Marra e Sità di Torino).

Marcatore: 14′ st Masoello Perlino (A).

Note: partita a porte chiuse come da protocollo FIGC Dilettanti e DPCM, per l’emergenza Covid-19. Pomeriggio variabile, terreno di gioco in buone condizioni. Ammoniti Piana, Ottone, Lanfranco, Ciletta, Toma (A), Lumello, Campagna (C).