SERIE D: al “Coppi” Derthona-Saluzzo termina a reti bianche

0
239

Nella tredicesima giornata del girone di ritorno il Saluzzo di mister Boschetto pareggia contro il Derthona. Come accaduto nella gara di andata, anche allo stadio “Fausto Coppi” le due squadre in lotta per la salvezza si dividono la posta in palio.

La partita si apre con i leoni subito propositi e alla ricerca del gol. Al  9’ infatti sugli sviluppi già del terzo calcio d’angolo per la squadra locale Emiliano tenta il gol  di testa, ma De Marino respinge con una strepitosa parata.

Il Saluzzo si fa timidamente avanti al 13’ guadagnando il suo primo corner alla sinistra di Teti, ma i ragazzi di Zichella insistono e al 16′  Spoto in velocità cerca di superare De Marino, ma l’intervento del portiere è ancora provvidenziale e il risulatato rimane 0-0.

Il Derthona però vuole sbloccare la gara e poco più tardi  Zerbo trova l’incrocio dei pali con un potente mancino.

Al 22’ il Saluzzo prova nuovamente a rendersi pericoloso con Sardo che mette in mezzo per i compagni, ma l’azione sfuma. Alla mezz’ora è sempre Zerbo a mettere alla prova De Marino con un’altra conclusione potente, ma il numero 1 granata è ancora decisivo e nega il vantaggio al Derthona.

Il Saluzzo risponde con un tiro di Sardo deviato in angolo che dà la scossa ai marchionali per riprendere in mano il match. Al 38’ ancora Sardo che dalla distanza sfiora il palo alla destra di Teti.

L’ultima occasione dei primi 45 minuti è per gli ospiti: al 45′ Tosi supera un avversario con un doppio passo e serve Soumahoro. Da pochi metri il numero 6 però calcia la fera tra le braccia di Teti che blocca il pallone.

Il secondo tempo si apre con il cross dalla destra di Sardo per i compagni, dopo un batti e ribatti la palla termina sulla linea e Teti la blocca tra le proteste dei marchionali che reclamano i gol.

All’ora di gioco Lipani serve con un pallonetto Zerbo il quale al volo tenta di sbloccare il risultato, De Marino si rende protagonista con un’altra gran parata e manda in angolo. Al 69’ Manasiev prova a sorprendere l’estremo difensore del Saluzzo con un tiro a giro, ma la conclusione termina alta di poco sopra la traversa.

Intanto il Derthona cala d’intensità e il pressing del Saluzzo, che ha acquistato sicurezza, si fa sempre più asfissiante. A un quarto d’ora dal termine il neo entrato Gonella cerca il gol con un buon tiro, ma il pallone viene  mandato in corner da Teti.

Il direttore di gara concede quattro minuto di recupero e negli ultimi secondi è brivido per gli ospiti: Gueye lanciato a rete viene fermato da Carli in modo irregolare, la palla rimane pochi centimetri fuori dall’area e De Marino la raccoglie. L’arbitro chiama in causa l’assistente Valeria Spizuoco e dopo un qualche istante estrae i giallo per il capitano del Saluzzo e il rosso per il portiere, indicando poi dove battere la punizione ai giocatori del Derthona. Il Saluzzo è costretto quindi a rinunciare a Clerici N. per inserire tra i pali Busano. La punizione viene affidata a Zerbo che con il mancino calcia alto di pochissimo.

DERTHONA-SALUZZO  0-0

Ammoniti: Maugeri, Manasiev, Mingiano, Gjura, Zichella

Espulsi: De Marino

DERTHONA: Teti, Brumat, Gualtieri, Gjura, Emiliano, Kanteh (69′ Mingiano), Zerbo, Lipani (90′ Nsigi), Varela (57′ Gueye), Spoto (77′ Andriolo), Manasiev. All: Zichella. A disposizione: Rosti, Cattaneo, Tordini, Magnè, De Simone

SALUZZO: De Marino, Bedino, Serino, Caldarola, Carli, Soumahoro (88′ Clerici N., 90′ Busano), Tosi (67′ Mazzafera), Maugeri, Carrer (79′ Gaboardi), Sardo (73′ Gonella), Barale. All.: Boschetto. A disposizione: Arkaxhiu, Clerici S., Serra, Mancuso

ARBITRO: Francesco Gai di Carbonia

ASSISTENTI: Alessandro Anedda di Cagliari e Valeria Spizuoco di Cagliari