Alla RSA covid free “Padre Fantino” vaccinato il 95% di ospiti e operatori: ripartono le visite dei parenti

Dal 13 maggio i familiari avranno accesso alla struttura di Borgo San Dalmazzo in piena sicurezza

0
177

La residenza per la terza età “Padre Fantino” di Borgo San Dalmazzo riapre le porte ai familiari dei propri Ospiti: saranno possibili le “tradizionali” visite all’interno della struttura, anche agli ospiti allettati. Con coraggio ma con prudenza, attenendosi alla normativa vigente e seguendo le linee guida studiate dal gruppo Punto Service, ente gestore della struttura, la “Padre Fantino” è tra le prime RSA ad aver già predisposto una ripartenza.

La Direzione accompagnerà i parenti in questo momento di grande emozione: i familiari saranno informati e formati, verranno osservate le linee guida ed eseguiti tutti i passaggi corretti per rendere gli incontri sicuri e piacevoli e per ridurre al minimo i rischi, in accordo con il Direttore Sanitario dott. Leli.

“È stata creata un’area esterna per gli incontri ed una interna da utilizzare in caso di maltempo, verrà richiesto alle famiglie di attenersi scrupolosamente alle indicazioni fornite, ma siamo sicuri che l’impegno e lo sforzo ripagheranno con grandi emozioni e felicità” dichiara Cinzia Poggio, la direttrice della struttura.

“È passato più di un anno dall’inizio della pandemia, ognuno di noi ha ricordi indelebili di quanto successo e non sempre sono bei ricordi – prosegue la dott.ssa Poggio – Ogni comunità, ogni famiglia, ognuno ha sofferto, ma la sofferenza più grande la stanno ancora patendo i nostri anziani. Abbiamo dovuto allontanarli dal mondo esterno per proteggerli, abbiamo dovuto alzare barriere di vetro, di plexiglass per salvaguardare la loro salute. Finalmente ora potranno godere della vicinanza dei loro cari e dell’emozione di un incontro fisico.”

Lo staff della residenza, oltre che essere sottoposto a campagna vaccinale, continua ad utilizzare Dispositivi di Protezione Individuale (DPI) e viene sottoposto a screening periodici. Grazie infine alla quasi totalità degli Ospiti vaccinata, la direzione sta già progettando un futuro di riavvicinamento e di emozioni.

c.s.