Alto contrasto | Aumenta dimensione carattere | Leggi il testo dell'articolo
Home Idea Sport Altri sport Hockey su Prato: la Lorenzoni si arrende 3-1 in casa del Valverde...

Hockey su Prato: la Lorenzoni si arrende 3-1 in casa del Valverde di Catania

0
123

Anno difficile per la Lorenzoni Bra, questo 2021, che vede la società braidese alle prese con un grosso ricambio generazionale, ma soprattutto con continui problemi.

Domenica la squadra di Pino Calonico ha iniziato il girone di ritorno a Valverde di Catania con buon atteggiamento ma anche, ancora, con altre defezioni. Ferma per importante incidente di gioco Lisa Di Blasi, ancora Francesca Fabro per convalescenza post Covid è toccato ora a Aurora Micheli abbandonare le compagne.

Un problema per la squadra perché la Micheli grazie alla sua adattabilità è stata importante sia quando adoperata in difesa, sia sulla seconda linea. Aurora, però doveva afferrare la grande occasione di accedere alle Ecole Normale Superieure di Parigi per perfezionare, al dipartimento di Fisica, la sua tesi in neuroscienze computazionali.

Problemi comunque per l’allenatore Berrino che, anche nella gara di domenica ha visto le sue ragazze partire decise, tenere il campo per due intere frazioni, ma subire nel proseguo la pressione delle etnee con le quali è tornata per vincere la ex Raquel Huertas.

Suo il secondo goal subito su corner corto, dopo una rete fortuita che ha colto alle spalle la portiera Alina Fadieieva, veramente sotto pressione e capace di opporsi in più di una occasione. Ancora una terza rete subita nella quarta frazione, cui ha risposto sempre su “corto” la braidese Galimberti.
Il risultato di 3 a 1 è chiaro e mette in evidenza la comprensibile inesperienza delle giovanissime Mileto, Piccolo, Bassi e Chiesa.
Il prossimo incontro in casa del 25 aprile contro il Ferrini di Cagliari, battuto in trasferta all’andata, sarà importantissimo. In casa braidese si spera nel recupero di Giulia Oberto per rimpinguare i pochi punti in classifica.

Nota positiva, la chiamata in azzurro per il raduno di Nazionale a Roma in settimana di Anania, Galimberti e Ubeda, un altro appuntamento che non può che rafforzare l’autostima e l’esperienza personale e di gruppo.

c.s.

BaNNER
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial