Ginnastica Ritmica: tante gioie per il Saluzzo Libertas tra Biella e la Valle d’Aosta

0
185

La Ginnastica Saluzzo Libertas ha preso parte, nel weekend, alle gare Silver andate in scena in quel di Chatillon in Valle d’Aosta e alle gare Gold a Biella.

Non è mancata la soddisfazione da parte della società saluzzese che ha avuto in pedana 16 rappresentanti nelle gare Silver di cui ben 9 erano al loro debutto.

La categoria Silver serve infatti proprio come punto di partenza, uno step per far crescere le allieve e farle passare alla categoria successiva. Nella competizione di sabato i risultati migliori sono arrivati da parte di Megan Maliqati, classe 2006, che ha ottenuto il 3° posto nel livello LB2 con palla e nastro, e Alessia Musso, anche lei 2006, arrivata quarta nella stessa gara.

“Non dimentichiamo che alcune di loro lavorano con noi da appena due mesi – ci tengono a sottolineare le allenatrici – il salto di qualità si può fare, la ricetta noi ce l’abbiamo ed è “il lavoro trasforma”.

Queste le atlete che hanno partecipato alla gara La1: Bellino Zoe e Rovera Giulia (Allieve1), Perrone Chiara, Brunori Gaia e Omento Camilla (Allieve2), Marchisio Aurora (Allieve3), Camosso Rebecca e Acchiardi Melissa (Allieve4), Cravero Lucia e Alma Grazzani (Junior1), Dutto Arianna e Xhenifer Dodaj (Junior2). Alla gara Lb1: Chiri Alessandra (Junior1), Bonamico Giorgia (Junior3). Alla gara Gara Lb2: Musso Alessia e Maliqati Megan (Junior3).

Tante le atlete che hanno concluso le competizioni nella top 10. Sicuramente il vivaio da cui attingere nel settore Silver è notevole per la Ginnastica Saluzzo Libertas.

Per quanto riguarda la categoria allieve Gold andata in scena a Biella è grande la soddisfazione della società che ha partecipato alla competizione con Anna Russo, Noemi Chiapello, Aurora Bollati, Elisa Olivero.

Il livello come sempre è altissimo, ci si trova a competere con la Lombardia che è indubbiamente la regione più forte con centri federali importanti. La Ginnastica Saluzzo Libertas ha concluso come seconda società del Piemonte distinguendosi e conquistando il punteggio più alto della gara alle difficoltà.

E’ sfumata la qualificazione ai Nazionali per soli 2 punti.”Considerando che su 15 società se ne qualificavano solamente quattro e ci si scontrava con mostri sacri, avendo dato buon margine alle altre società piemontesi in gara, non si può che esser orgogliose del lavoro fatto sino a qui, perché è appunto solo lavorando che i risultati arrivano” – concludo le allenatrici.

Anche le tecniche federali della società saluzzese nel weekend sono state impegnate in giuria. Un impegno a 360° per la Ginnastica Saluzzo Libertas.