Serie D, il ds giallorosso Moretti presenta Bra-Lavagnese: “La squadra è viva, tosta, concentrata”

"Vogliamo rimanere in scia alla vetta della classifica e cercheremo in tutti i modi di far nostro il confronto di domani"

0
268
In piedi, al centro della foto, il direttore sportivo del Bra Marco Moretti

Domani pomeriggio (sabato 10 aprile alle 15, all’Attilio Bravi) il Bra allenato da Fabrizio Daidola ospiterà la Lavagnese, nell’anticipo della nona giornata di ritorno (che noi seguiremo con la diretta testuale e con tutti i contributi post-partita ndr). In vista del match con i genovesi, abbiamo raggiunto telefonicamente il direttore sportivo dei braidesi Marco Moretti.

Dobbiamo dare una risposta, sul campo, al risultato di Sanremo. Una sconfitta che vogliamo metterci alle spalle. I ragazzi si sono allenati bene in questi giorni ed hanno, anche, staccato un po’ la spina nel ponte di Pasqua. Era importante recuperare non solo le energie fisiche ma, anche, quelle mentali. Vogliamo rimanere in scia alla vetta della classifica e cercheremo in tutti i modi di far nostro il confronto di domani.

Rientra bomber Cappelluzzo dopo la squalifica, sperando che si sblocchi e che trovi il primo gol stagionale con la maglia giallorossa. La squadra è viva, tosta, concentrata. Vogliamo ritornare alla vittoria, anche, per i nostri tifosi. 

La Lavagnese è una squadra robusta, cinica. All’andata, a Lavagna, abbiamo perso. Hanno messo in difficoltà la Castellanzese nell’ultima gara giocata. Ci aspetta una partita dura, sarà una bella prova per noi.

Con i liguri domani pomeriggio e con l’Arconatese mercoledì, sono due gare fondamentali. Poi, penseremo agli scontri diretti con Castellanzese e Gozzano“.