Fossano, vaccini over 80, Tallone: “Non è una persona che decide dove mandare il paziente, ma un algoritmo”

Il Comune di Fossano ha messo a disposizione dell'Asl il Palazzetto dello Sport per le vaccinazioni

0
838

Il Sindaco di Fossano Dario Tallone ha messo a disposizione dell’Asl il Palazzetto dello Sport per poter continuare e velocizzare le vaccinazioni ai cittadini over 80. “Al momento siamo il comune con la più alta percentuale di over 80 vaccinati – dice il Primo Cittadino fossanese – Questa mattina ho parlato col Dott. Guerra e col Dott. Brugaletta per fare chiarezza sul piano vaccinale; in più ho già detto all’Asl che potranno utilizzare il Palazzetto per creare altre linee di vaccinazione visto che ora ce ne sono solo due, anche per farle iniziare dalle 8.00 e non dalle 10.30, perché fino a quell’ora si svolgono i prelievi del sangue. Mi è già stato detto che lo utilizzeranno, ma sarà sempre e solo l’Asl a prendere questa decisione”.

Il Sindaco Tallone chiarisce anche il perché gli over 80 vengono mandati a Savigliano a vaccinarsi: “Negli over 80 ci sono tre diversi tipi di categorie, quindi vengono suddivisi e selezionati per poterli vaccinare; sulla piattaforma della Regione Piemonte c’è un algoritmo che si basa su diversi calcoli: patologie del soggetto, quali vaccini sono disponibili e alla disponibilità del vaccino (ad esempio Pfizer per i soggetti più fragili); in seguito a questi calcoli, gli over 80 vengono mandati a Fossano, a Savigliano e a Saluzzo. Non è una persona a stabilirlo, ma un algoritmo”, conclude Tallone.