VOLLEY A1/F PLAYOFF – Cuneo dura troppo poco, il primo atto va a Perugia

La squadra di Pistola cede per 3-1 nell'andata degli ottavi di finale: mercoledì il ritorno al Pala UbiBanca

0
312
Credit Maurizio Lollini

Il primo atto degli ottavi dei playoff va a Perugia, più continua nell’arco del match e più brava a gestire i momenti delicati. La squadra di Mazzanti vince con merito, mentre Cuneo torna a casa con la consapevolezza di aver lottato e tenuto testa alle avversarie, ma solo per una parte dell’incontro. Alle gatte resta tanto rammarico per il primo parziale, nel quale hanno avuto a disposizione due palle set, mentre le padrone di casa hanno chiuso alla prima occasione. Ottimo il secondo set delle cuneesi, capaci di rimontare l’iniziale svantaggio e di andare a pareggiare i conti trascinate da una Ungureanu incontenibile. Poi la luce si è spenta per Signorile e compagne, che si sono sempre trovate a rincorrere, subendo la verve delle attaccanti di Perugia, su tutte l’mvp Ortolani e Havelkova. Servirà maggiore continuità e lucidità nella gestione delle diverse fasi del match per ribaltare la situazione nella partita di ritorno, in programma mercoledì al Pala Ubi Banca.

 

SESTETTO PERUGIA

Di Iulio al palleggio, Ortolani opposto, Havelkova e Angeloni schiacciatrici, al centro Koolhass e Aelbrecht, il libero è Cecchetto.

SESTETTO CUNEO

Signorile al palleggio, Bici opposto, Ungureanu e Giovannini schiacciatrici, al centro Candi e Zakchaiou, il libero è Zannoni.

 

PRIMO SET

Botta e risposta Angeloni-Ungureanu in avvio (1-1). Ancora la schiacciatrice rumena, che replica due volte a Perugia (3-3), poi arriva il primo punto di Zakchaiou. Errore Giovannini, primo break delle padrone di casa (6-4), ma le cuneesi ricuciono subito (6-6) e operano il sorpasso approfittando di un’invasione di Perugia (6-7). Si procede punto a punto, poi lo scatto delle gatte è firmato ancora da Ungureanu con due attacchi vincenti: 8-10. Sbaglia Havelkova, +3 Cuneo e primo time out chiamato da Mazzanti (8-11). Ortolani interrompe il parziale ospite (9-11), ma c’è la solita Ungureanu a rimettere le cose a posto (9-12). Cuneo pasticcia, Perugia si rifà sotto (11-12). Per le padrone di casa entra Mlinar in battuta, che mette in difficoltà le cuneesi: parziale di Perugia, che passa a condurre (14-13) e induce Pistola a chiamare il time out. Bici riporta il match in parità e poi mette a terra il muro del nuovo vantaggio (14-15). Giovannini firma il +2 (14-16), ma Perugia non cede: Ortolani e il muro di Havelkova valgono il controsorpasso (17-16). Fast di Candi, gatte di nuovo avanti (17-18), ma Aelbrecht mette a terra il 18-18. Si entra nella fase decisiva del set all’insegna del grande equilibrio (20-20). Ortolani risponde a Ungureanu (21-21), Angeloni trova le mani out del muro e Perugia mette la testa avanti: 22-21 e Pistola ferma il gioco per il time out. Bici riporta la parità (22-22), entra Turco in battuta che mette in difficoltà la ricezione di casa e Bici a muro mette a terra il 22-23. Time out Perugia ed errore ospite per la nuova parità (23-23). Torna in campo Signorile che serve perfettamente Bici per il set ball Cuneo (23-24). Lo annulla Koolhass, Cuneo ne guadagna un altro con Giovannini, ma Perugia cancella anche questo (25-25) e alla prima occasione chiude il set con l’ace di Di Iulio: 27-25.

 

SECONDO SET

Si riprende all’insegna del grande equilibrio (3-3), poi Cuneo prova ad allungare approfittando dell’errore di Ortolani (3-5), Perugia ricuce subito il break con il muro di Di Iulio (5-5). Ortolani per il vantaggio delle umbre, che poi  firmano altri due punti consecutivi portandosi sul 9-6, con Pistola che decide di chiamare il time out. Candi muove il punteggio per le gatte (9-7), ma ci pensa ancora Ortolani a ristabilire le distanze (10-7). Cuneo in difficoltà, Havelkova firma due ace consecutivi e scappa (12-7). Pistola ferma ancora il gioco. Ancora Ortolani, +6 Perugia (13-7). Ungureanu prova a scuotere le gatte con due punti che valgono il 13-9. Ancora la scatenata Ungureanu: 13-10 e time out per Mazzanti. Ungureanu non si ferma, poi arriva l’errore in attacco delle padrone di casa che permette a Cuneo di rifarsi sotto (13-12). Havelkova interrompe il parziale ospite riportando le umbre sul +2, ma la Bosca non molla e con una super Ungureanu completa la rimonta (14-14). Zakchaiou, sorpasso Cuneo che non si ferma e firma il +2 con Bici (14-16). Ungureanu è incontenibile: il suo ace vale il +3 (15-18), con Mazzanti che ferma ancora il gioco. Altra bordata in battuta di Ungureanu, ringrazia Zakcaiou (15-19). Perugia reagisce e si rifà sotto (18-19). Monster block di Candi, Cuneo di nuovo sul +3 (18-21). Giovannini mette a terra il 19-22, le ospiti vedono il traguardo. Fast di Candi per il 19-23. Ancora Candi ed è set ball per le gatte (20-24). Ortolani annulla il primo, Cuneo sciupa anche il secondo, ma chiude al terzo tentativo grazie all’errore in battuta di Havelkova: 22-25.

 

TERZO SET

Cuneo parte subito con un gran muro di Candi, Perugia risponde con 3 punti consecutivi (3-1). Le umbre provano a scappare, sul 5-2 arriva il time out di Pistola. Invasione cuneese (6-2), poi l’errore in battuta di Ortolani permette alle gatte di tornare a -3 (6-3). Ungureanu riprende a picchiare (6-5), ma c’è il nuovo break di Perugia, che prova a scappare (9-5). E’ la solita Ungureanu a suonare la carica per la Bosca, che si rifà sotto (9-7). Lunghissimo scambio chiuso da Havelkova, Perugia di nuovo sul +4 (11-7). Il tocco di seconda di Di Iulio vale il 12-7. Giovannini interrompe il parziale (12-8). Cuneo cerca di restare a contatto (13-10 e 14-11), ma l’ace di Aelbrecht vale il nuovo +5 per le padrone di casa. Sul 16-11 nuovo time out chiamato da Pistola. Muro di Koolhass, Perugia allunga ancora (17-11). Pistola inserisce Turco per Signorile. Ace di Ortolani (19-12), la squadra di casa vola. Mini parziale Cuneo, che prova a rientrare (20-15), con Mazzanti che ferma il gioco. Havelkova mette a terra il 21-15, ma le gatte non mollano avvicinandosi ancora (21-18). Altro time out chiamato dal tecnico di Perugia Mazzanti. Ortolani firma il +4 (22-18), le umbre gestiscono il vantaggio e arrivano a set ball sul 24-20. Bici annulla il primo, Ortolani chiude al secondo tentativo: 25-21.

 

QUARTO SET

La Bosca parte bene, portandosi subito sull’1-3. Ungureanu firma il +3 (2-5), risponde Carcases con due punti consecutivi che riportano Perugia a contatto (4-5). Muro Havelkova e attacco di Ortolani, le umbre pareggiano i conti (6-6) e con Havelkova effettuano anche il sorpasso: sul 7-6 time out di Pistola. Primo tempo di Zakchaiou (7-7). Si procede punto a punto, poi Perugia allunga con il muro di Aelbrecht (11-9). Altro muro delle padrone di casa con Carcases, umbre sul +3 (13-10). Risponde Candi (13-11), ma Carcases firma il nuovo +3 (14-11). Ungureanu e Bici riportano Cuneo a contatto (14-13) e Mazzanti ferma il gioco. Ancora Carcases, poi Havelkova, scatto Perugia che scappa sul +3 (16-13). Il muro di Bici esce (17-13), Pistola ferma il gioco. Alla ripresa errore in ricezione e invasione cuneese, le gatte scivolano a -5 (18-13). Cuneo prova a non mollare, ma le padrone di casa volano sul 20-15 e vedono il traguardo. Invenzione di Havelkova, poi muro di Ortolani, Perugia sul +7 (22-15). Ancora Havelkova (23-15). Il muro di Aelbrecht vale il primo match ball (24-16). Giovannini annulla il primo, chiude Aelbrecht al secondo: 25-17.

 

BARTOCCINI FORTINFISSI PERUGIA – BOSCA S. BERNARDO CUNEO 3-1 (27-25, 22-25, 25-21, 25-17)

BARTOCCINI FORTINFISSI PERUGIA: Carcaces 14, Agrifoglio, Cecchetto (L), Di Iulio 3, Rumori, Mlinar 1, Koolhaas 10, Ortolani 20, Angeloni 5, Havelkova 16, Aelbrecht 10. Ne: Casillo, Scarabottini. Allenatore: Mazzanti.

BOSCA S. BERNARDO CUNEO: Bici 14, Turco, Giovannini 10, Candi 12, Signorile, Zannoni (L), Zakchaiou 10, Ungureanu 22, Gay. Ne: Fava, Stijepic. Allenatore: Pistola.