SPECIALE IDEA AWARDS 2000-2020 – LE NOMINATION: Roberto Corino, “highlander” della Pallapugno

0
654
Roberto Corino

In lizza per il miglior atleta cuneese del ventennio 2000-2020, nell’edizione 2020 degli Idea Awards, c’è Roberto Corino!

Nel 2003 con l’Augusto Manzo (Santo Stefano Belbo), nel 2006 con l’Albese, nel 2007 con la Virtus Langhe (Dogliani) e nel 2008 con Ricca (Ricca di Diano d’Alba). Quattro volte Campione d’Italia di Pallapugno!

Nato a Torino nel 1980 (da papà e mamma di Corneliano d’Alba) e albese d’adozione. La sua, nel “balòn”, è una carriera di tutto rispetto (oltre agli Scudetti già citati ed altri piazzamenti prestigiosi).

1999: Campione d’Europa sport sferistici con la Nazionale azzurra (in Italia), 2° classificato agli Europei in Olanda;
2002: 3° classificato Mondiali di sport sferistici (con la Nazionale) in Argentina;
2003: 2° classificato agli Europei di sport sferistici (con la Nazionale) in Francia;
2004: Campione del Mondo di sport sferistici (con la Nazionale) in Italia;
2006: vincitore Supercoppa italiana con Alba;
2007: vincitore Coppa Italia con la Virtus Langhe di Dogliani;
2008: vincitore Coppa Italia con la Pallonistica Ricca d’Alba e premiato come miglior giocatore dei Mondiali in Ecuador;
2009: vincitore della Supercoppa Italiana con la Pallonistica Ricca d’Alba;
2011: vincitore Coppa Italia con la SubalCuneo.

Oggi è un fisioterapista-riatletizzatore: “Dopo più di 15 anni di sport professionistico, ho deciso di dedicarmi agli atleti. Con una laurea in Scienze dello Sport, ho intrapreso un percorso integrativo presso l’Università Real Madrid in Spagna, la prima in Europa e la quarta al Mondo che si occupa di fisioterapia e osteopatia per atleti professionisti. Lavoro per il gruppo CIDIMU e mi occupo principalmente di corsi di riabilitazione per sportivi di alto livello. Il lavoro di squadra con gli ortopedici mi ha permesso di ottenere ottimi risultati nei programmi di riabilitazione post-operatoria” ha scritto lo stesso Corino, sul web, in una descrizione professionale.

Insieme a Bruno Campagno, ha trionfato nella Superlega 2020 e, adesso, la nuova sfida si chiama Pallapugno Alba (sempre insieme a Campagno). Con i biancorossi albesi, sarà centrale!