Mondiali Giovanili: il cuneese Marco Barale di bronzo con la Staffetta Youth

0
128
Foto FISI AOC

Dalle Olimpiadi Giovanili di Losanna della passata stagione ai Mondiali Giovanili di Obertilliach. Ancora una volta Marco Barale (Fiamme Oro) si è tolto la soddisfazione di vincere una medaglia importante con la staffetta azzurra. Il giovane piemontese, cresciuto nello Sci Club Entracque Alpi Marittime, ha conquistato la medaglia di bronzo nella categoria Youth assieme ai compagni di squadra Stefan Navillod (Fiamme Oro) e Fabio Piller Cottrer (Carabinieri).

Barale ha ricevuto il cambio in ultima frazione con l’Italia in testa, grazie alla super prestazione dei due azzurri che l’hanno preceduto, capaci di non utilizzare alcuna ricarica. Barale si è trovato alle spalle il polacco Zawol, capace come si poteva immaginare di una grande rimonta sugli sci. Dopo aver coperto tutti i bersagli nella prima serie, il giovane cuneese è stato raggiunto da Zawol, i due si sono un po’ guardati, facendo rientrare anche il francese Lejeune.

Nell’ultima serie Barale ha usato due ricariche, il polacco se ne è andato, così il piemontese ha lottato con il francese per l’argento, ma è stato costretto a cedere nel finale. All’arrivo Barale ha ricevuto l’abbraccio dei compagni ed è partita la festa per un bronzo forse un po’ inatteso alla vigilia della competizione. Con questa, sono ben nove le medaglie conquistate dalla delegazione azzurra della quale fanno parte anche Pietro Dutto (Fiamme Oro) e Samantha Plafoni (Valle Pesio), nello staff tecnico diretto dall’allenatore responsabile Mirco Romanin.

«Abbiamo fatto una gara quasi perfetta – ha affermato Barale al termine della competizione – i miei due compagni non hanno sbagliato nulla. Quando sono partito in testa ero agitatissimo soprattutto con due avversari di quel calibro alle mie spalle. Nel finale ci ho provato, ma è stato impossibile tenere il francese per l’argento. Ma va bene così, abbiamo ottenuto una medaglia inattesa alla vigilia e sono super felice».

c.s.