Volley A2/F – Non si ferma la LPM Bam Mondovì, FOCUS sull’avversario: Cuore di Mamma Cutrofiano

La formazione pugliese è arrivata seconda nel girone Est, ma si presenta dopo l'eliminazione dalla Coppa Italia

0
194
cuore di mamma cutrofiano
Credits: Volley Cutrofiano

Corre forte la LPM Bam Mondovì nella pletora di impegni di questo mese di marzo. A soli tre giorni dalla vittoria nel quarto di finale di Coppa Italia su Soverato è di nuovo tempo di Pool Promozione. Al Palamanera arriva la formazione pugliese della Cuore di Mamma Cutrofiano. La sfida è prevista per sabato 6 marzo alle ore 18.00.

La Cuore di Mamma Cutrofiano si è classificata seconda nel girone Est, e come tale ha quindi affrontato a sua volta la Coppa Italia. Non è stata, però, una prestazione fortunata per il gruppo di Antonio Carratù. Dopo essere stata in vantaggio per 2 set a 0, la squadra pugliese ha subito la rimonta di Pinerolo, che si è imposta al tie-break. Pinerolo in questo modo si è anche guadagnata il diritto di affrontare la LPM Bam Mondovì nelle semifinali della competizione.

Cutrofiano ha al suo interno alcune individualità di spessore con cui il “Puma” dovrà fare i conti. La palleggiatrice sarà Giorgia Avenia, al secondo anno in Puglia e al quinto di Serie A2. Al suo opposto troverà spazio la straniera del gruppo, la cubana Simon Castaneda, 34 anni. Sicuramente questa è un valore aggiunto per la categoria. Dopo essere arrivata ad ottobre e aver giocato con il contagocce, nel girone di ritorno si è letteralmente scatenata. In sette partite su otto ha superato i 18 punti, a cui si aggiungono i 25 contro Pinerolo. Per lei esperienze anche nelle massime serie di Italia (Caserta), Turchia (Halkbank), Grecia, Repubblica Ceca e Svizzera.

Le due centrali della Cuore di Mamma Cutrofiano saranno Sara Menghi e Anna Caneva. La prima, classe ’83, ha un bagaglio di esperienza invidiabile, fatto di tante stagioni in A1 e anche di due anni in Francia al Saint Raphael. La seconda è più giovane, classe ’92, ma a sua volta ha diverse stagioni brillanti in A2, in particolare con San Giovanni in Marignano.

A chiudere il quadro delle titolari ci sono le schiacciatrici: Jessica Panucci e Giorgia Quarchioni. La prima sembrava essersi infortunata nella serata di mercoledì in Coppa Italia: uscita nel terzo set è poi tornata nel tie-break e dovrebbe giocare sabato. La seconda dopo tanti anni di Serie B ha trovato spazio e continuità in A2. Il libero sarà Martina Ferrara, la giovane del gruppo con i suoi 21. Per lei esperienze al Club Italia e Scandicci in A1, prima di due stagioni a Baronissi e poi la prima in Puglia.

La Cuore di Mamma Cutrofiano è certamente una formazione di grande esperienza. Molte giocatrici vengono da annate ai “piani superiori” e sicuramente la squadra pugliese non si presenterà a Mondovì nel ruolo di vittima sacrificale. La sfida sarà trasmessa in diretta su LVF.TV.