Boves, contributo per l’economia del territorio: parte il progetto a sostegno delle Partite IVA e venditori ambulanti con posto fisso

Il “buono spesa” assegnato a ciascun ambulante è di € 200,00, spendibile esclusivamente nei negozi presenti nell’albo dei fornitori

0
162
boves

L’Amministrazione comunale, visto il perdurare dell’emergenza sanitaria e la conseguente condizione di difficoltà delle attività economiche locali, ha deciso di rinnovare l’iniziativa, già realizzata nel corso dell’anno 2020, a sostegno delle microimprese e Partite IVA con sede nel Comune di Boves

La prima concreta iniziativa è volta a sostenere i venditori ambulanti non alimentari con posto fisso nel mercato di Boves tramite l’erogazione di buoni spesa” spendibili nelle attività commerciali bovesane che avevano già aderito al Progetto “Sostegno Partite Iva 2020” e che sono presenti nell’elenco fornitori del sito www.ordinaredacasa.it.  Il buono spesa assegnato a ciascun ambulante è di € 200,00, spendibile esclusivamente nei negozi presenti nell’albo dei fornitori (il “buono spesa” non può essere utilizzato nei negozi alimentari, nelle farmacie e nelle parafarmacie).

Per ricevere il “buono spesa” l’ambulante deve comunicare il proprio numero di cellulare tramite e-mail all’indirizzo [email protected] Riceverà quindi un SMS riportante il codice del buono e un link per essere reindirizzato all’elenco dei negozi dove poter spendere il buono.

L’Amministrazione comunale invita pertanto tutte le attività non alimentari bovesane (con esclusione delle farmacie e parafarmacie) a partecipare all’iniziativa iscrivendosi, entro il 19/03/2021, all’albo dei fornitori in cui sarà possibile spendere i “buoni spesa” erogati a favore dei Venditori Ambulanti di Boves.

Per effettuare l’iscrizione è necessario inviare una mail all’indirizzo [email protected] allegando la “liberatoria” (scaricabile sul sito web comunale) volta ad autorizzare la pubblicazione sul sito internet www.ordinaredacasa.it dei dati identificativi della propria azienda (nominativo, indirizzo e e-mail) al solo scopo di consentire al Comune di Boves di indicare ai potenziali beneficiari dei “buoni spesa” i punti vendita aderenti.

Le attività commerciali già iscritte all’albo fornitori in occasione del Progetto a “Sostegno delle partite Iva 2020” (quindi già presenti sul sito www.ordinaredacasa.it):

Se desiderano rinnovare la loro iscrizione non devono ripresentare la richiesta ma trasmettere la liberatoriaentro il 19/03/2021, all’indirizzo: [email protected]

Se NON desiderano rinnovare la loro iscrizione (e quindi essere cancellati dal portale www.ordinaredacasa.it) dovranno inviare formale richiesta di cancellazione, entro il 19/03/2021, all’indirizzo e-mail [email protected]

Condizioni essenziali per l’iscrizione e la permanenza all’albo dei fornitori sono:

  • la restituzione della “liberatoria” debitamente compilata;
  • la possibilità, da parte dell’attività interessata, di emettere fattura elettronica al Comune di Boves per il rimborso dei buoni spesi presso la propria attività.

Sul sito del Comune (https://www.comune.boves.cn.it/Home/DettaglioNews?IDNews=178410)  sono disponibili le istruzioni per la gestione del Buono Spesa Elettronico da parte delle attività commerciali e il modello di liberatoria da compilare

Per maggiori informazioni: 0171/391849 – [email protected]