Volley A2/M, il punto dopo la settima di ritorno: Brescia “ammazzagrandi”, sconfitta Bergamo

Prima sconfitta della stagione per gli orobici, che rimangono però saldi in testa. Non ne approfitta Cuneo, rinviata Taranto-Siena

0
82
a2
Credits: Legavolley

La settima giornata della Serie A2 maschile di pallavolo ha certamente riservato molti risultati a sorpresa. Partite lunghe e combattute con tanti tie-break a fare da contorno. Il risultato certamente più a sorpresa arriva da Brescia: i padroni di casa impongono a Bergamo il primo stop stagionale dopo 16 vittorie consecutive.

Ne approfitta solo in parte la Bam Acqua S.Bernardo Cuneo, che esce sconfitta al quinto set a Santa Croce. I cuneesi staccano di un punto Taranto (rinviato il big match con Siena), ma i pugliesi hanno tre partite in meno. In coda, Cantù strappa un punto a Castellana Grotte e raggiunge il VBC Synergy Mondovì a 16 punti.

IL RECUPERO

CONAD REGGIO EMILIA – KEMAS LAMIPEL SANTA CROCE 3-1 (27-29; 25-22; 25-20; 25-22)

Conad Reggio Emilia: Pinelli, Bellei 13, Scopelliti 10, Mattei 14, Ippolito 18, Loglisci 22, Morgese (libero), Pertesotti (libero), Catellani n.e, Sesto n.e, Maiocchi n.e, Ristic n.e, Suraci n.e. All. Mastrangelo

Kemas Lamipel Santa Croce: Acquarone 1, Walla 31, Copelli 7, Festi 8, Colli 12, Cappelletti 9, Sorgente (libero), Di Marco 1, Robbiati 1, Prosperi, Andreini n.e, Caproni n.e, Sposato (libero) n.e. All. Montagnani

Successo oltremodo prezioso per Reggio Emilia nel recupero dello scorso mercoledì. I ragazzi di coach Mastrangelo sconfiggono per 3-1 Santa Croce, avversaria diretta per l’accesso diretto alla seconda fase dei playoff. I 31 punti di Bezerra Sousa non bastano agli ospiti. Cinque giocatori in doppia cifra fanno la differenza. I toscani hanno ancora dei recuperi da fare, ma la distanza di partite giocate rispetto alle altre formazioni si sta riducendo. Ciò però non equivale a un grande miglioramento in classifica, con un nono posto che inizia ad assomigliare al piazzamento finale.

LA SETTIMA DI RITORNO

Giocata domenica 10 gennaio

Synergy Mondovì – Conad Reggio Emilia 1-3 (25-20, 19-25, 17-25, 21-25)

Synergy Mondovì: Putini 1, Borgogno 11, Marra 6, Paoletti 18, Ferrini 11, Bussolari 5, Fenoglio (L), Pochini (L), Bosio 1, Camperi 1, Milano 0. N.E. Bertano. All. Barbiero.

Conad Reggio Emilia: Pinelli 0, Ippolito 14, Scopelliti 9, Bellei 23, Ristic 10, Mattei 12, Loglisci 11, Morgese (L). N.E. Sesto, Suraci, Maiocchi, Catellani. All. Mastrangelo.

ARBITRI: Prati, Clemente. NOTE – durata set: 27′, 23′, 23′, 40′; tot: 113′

Kemas Lamipel Santa Croce – Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo 3-2 (25-27, 26-24, 22-25, 25-21, 15-11)

Kemas Lamipel Santa Croce: Acquarone 2, Colli 9, Festi 7, Bezerra Souza 24, Cappelletti 23, Copelli 15, Sposato (L), Sorgente (L), Turri Prosperi 0, Di Marco 1, Robbiati 0. N.E. Caproni, Andreini. All. Montagnani.

Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo: Pistolesi 3, Tiozzo 11, Bonola 8, Pereira Da Silva 18, Preti 16, Codarin 16, Bisotto (L), Galaverna 4, Catania (L), Sighinolfi 0. N.E. Gonzi, Chiapello. All. Serniotti.

ARBITRI: Pristera’, Clemente. NOTE – durata set: 34′, 36′, 29′, 28′, 20′; tot: 147′

LA CRONACA DELLA PARTITA

Pool Libertas Cantù – BCC Castellana Grotte 2-3 (25-19, 25-18, 24-26, 25-27, 7-15)

Pool Libertas Cantù: Viiber 7, Bertoli 22, Monguzzi 6, Motzo 22, Mariano 11, Mazza 6, Pellegrinelli (L), Picchio (L), Butti (L), Gianotti 0, Malvestiti 2. N.E. Corti, Regattieri, Galliani. All. Battocchio.

BCC Castellana Grotte: Garnica 4, Ottaviani 15, Patriarca 12, Cazzaniga 22, Rosso 12, Erati 9, De Santis (L), Zonta 0, Dall’Agnol Dal Bosco 0. N.E. Gitto, Palmisano. All. Gulinelli.

ARBITRI: Rossi, Pozzi. NOTE – durata set: 26′, 27′, 31′, 32′, 15′; tot: 131′

Pur nella sconfitta interna contro Castellana Grotte, Cantù trova quasi un modo per sorridere. Il punto conquistato al tie-break dalla formazione di coach Battocchio le permette di agganciare il VBC Synergy Mondovì a quota 16 punti. La posizione ora condivisa da monregalesi e canturini è l’ultima utile per l’accesso ai playoff di Serie A2. Questi ultimi, però, hanno una partita in meno. Castellana Grotte, invece, esce da un vortice di tre sconfitte consecutive e “tiene a bada”, almeno per ora, Santa Croce nella sfida per l’ottavo posto.

Gruppo Consoli Centrale del Latte Brescia – Agnelli Tipiesse Bergamo 3-1 (20-25, 25-16, 25-23, 27-25)

Gruppo Consoli Centrale del Latte Brescia: Tiberti 0, Galliani 13, Esposito 17, Bisi 20, Cisolla 15, Candeli 9, Crosatti (L), Orlando Boscardini 0, Tonoli 0, Cogliati 0, Franzoni (L), Bergoli 0. N.E. Ghirardi, Tasholli. All. Zambonardi.

Agnelli Tipiesse Bergamo: Finoli 4, Terpin 14, Signorelli 5, Santangelo 10, Pierotti 20, Milesi 7, Rota (L), Mancin 0, D’Amico (L), Umek 0. N.E. Cargioli, Ceccato, Sormani. All. Graziosi. ARBITRI: Verrascina, Grassia. NOTE – durata set: 27′, 23′, 31′, 30′; tot: 111′

Ecco la sorpresa di giornata della Serie A2! Brescia impone a Bergamo il primo stop stagionale in maniera piuttosto netta. Il primo set sembra essere un preludio al solito dominio orobico, ma la squadra di coach Zambonardi non si disunisce e con un secondo set extra lusso riporta la sfida in parità. Il terzo ed il quarto set sono molto più combattuti ma sono ancora vinti dai bresciani, trascinati dal solito Bisi e dai 17 dell’ex-VBC Esposito. La sconfitta non mina minimamente la prima posizione di Bergamo, mentre Brescia con questi tre punti insperati si unisce al gruppone di squadre che va dal quarto all’ottavo posto.

Cave del Sole Geomedical Lagonegro – Sieco Service Ortona 2-3 (27-29, 25-20, 25-19, 16-25, 9-15)

Cave del Sole Geomedical Lagonegro: Salsi 3, Vedovotto 13, Maccarone 4, Tiurin 28, Mazzone 12, Spadavecchia 6, Santucci (L), Scuffia 3, Bellucci 0, Marretta 8, Russo (L), Armenante 1. N.E. Molinari, Battaglia. All. Tubertini.

Sieco Service Ortona: Pedron 1, Sette 29, Simoni 11, Carelli 16, Marinelli 9, Menicali 11, Pesare (L), Shavrak 2, Toscani (L), Fabi 0, Del Fra 0. N.E. Cantagalli, Rovetto. All. Lanci.

ARBITRI: De Sensi, Palumbo. NOTE – durata set: 32′, 30′, 24′, 23′, 16′; tot: 125′

L’ultima sfida della giornata di A2 vedeva di fronte Lagonegro e Ortona. Gli ospiti escono con due punti molto importanti dalla gara in terra lucana, in particolare perchè ottenuti in contumacia di Cantagalli, non entrato in campo. Il suo sostituto Carelli, però, mette a terra 16 importanti palloni ed i 29 di Sette aiutano nel successo degli abruzzesi. Per i padroni di casa non bastano i 28 punti di Tiurin, finalmente a pieno regime anche fisicamente. La situazione in classifica di Lagonegro sembra ormai scritta: sette punti di distacco da VBC Synergy Mondovì e Cantù sembrano, con quattro partite da giocare, viatico per l’ultimo posto.

Classifica Serie A2 Credem Banca

Agnelli Tipiesse Bergamo 47,

BAM Acqua S.Bernardo Cuneo 32,

Prisma Taranto 31,

Emma Villas Aubay Siena 29,

Sieco Service Ortona 27,

Conad Reggio Emilia 26, Gruppo Consoli Centrale del Latte Brescia 26,

BCC Castellana Grotte 25,

Kemas Lamipel Santa Croce 22,

Synergy Mondovì 16, Pool Libertas Cantù 16,

Cave del Sole Geomedical Lagonegro 9

1 incontro in più: BAM Acqua S.Bernardo Cuneo, Gruppo Consoli Centrale del Latte Brescia, BCC Castellana Grotte, Synergy Mondovì

1 incontro in meno: Sieco Service Ortona, Kemas Lamipel Santa Croce

2 incontri in meno: Prisma Taranto

Il programma della settimana

Recupero 3a giornata di ritorno Serie A2 Credem Banca
Mercoledì 24 febbraio 2021, ore 19.00

Kemas Lamipel Santa Croce – Pool Libertas Cantù
Diretta YouTube

8a giornata di ritorno Serie A2 Credem Banca
Sabato 27 febbraio 2021, ore 18.00
Sieco Service Ortona – Gruppo Consoli Centrale del Latte Brescia
Diretta YouTube

Domenica 28 febbraio 2021, ore 16.00
BAM Acqua S. Bernardo Cuneo
– Pool Libertas Cantù
Diretta YouTube

Domenica 28 febbraio 2021, ore 18.00
BCC Castellana Grotte – Conad Reggio Emilia
Diretta YouTube

Kemas Lamipel Santa Croce – Prisma Taranto
Diretta YouTube

Agnelli Tipiesse Bergamo – Emma Villas Aubay Siena
Diretta YouTube

Cave del Sole Geomedical Lagonegro – Synergy Mondovì
Diretta YouTube