Fossano: assegnati nuovi incarichi al Sindaco e ad alcuni assessori

Sul fronte contagi a Fossano ce ne sono 107 e 70 sono in isolamento

0
480

Durante il consiglio comunale, il Sindaco Tallone ha fatto un breve excursus sulla situazione attuale del Governo, fino ad arrivare agli incarichi aggiuntivi allo stesso Sindaco e ad alcuni assessori: “Speriamo che da lunedì si possa tornare in zona gialla (non era ancora arrivata l’ufficialità dal Ministero della Salute), per un ritorno alla normalità.

Nonostante il Governo giallo-rosso continui a litigare per le poltrone, i ristoranti e i bar e tutti coloro che sono rimasti fermi, non hanno bisogno di ristori ma di fatti concreti”.

Sul piano dei contagi, anche a Fossano stanno calando, in Città al momento ce ne sono 107, mentre 70 sono in isolamento. “Ho ricevuto ringraziamenti per la pulizia delle strade dalle intense nevicate dei giorni scorsi e ringrazio chi ha pulito tutte le strade della Città. Dal 18 gennaio le scuole superiori sono tornate al 50% con la didattica in presenza: le misure di sicurezza sono state rispettate così come sugli autobus. Dall’ASL mi è stato detto che sono state chiuse alcune classi nelle superiori e quindi i ragazzi dovranno rimanere a casa in quarantena.

Infine sono stati assegnati ulteriori incarichi al Sindaco ed ad alcuni assessori: al Primo Cittadino si sono aggiunti gli incarichi dei lavori pubblici, di patrimonio e del verde pubblico, “Perché di solito viene attaccato l’assessore e il Sindaco non ha bisogno di parafulmini; se le cose vanno male mi assumo le responsabilità” – spiega Tallone. All’assessore Lamberti vengono aggiunti gli appalti e contratti d’ufficio, anche in quanto avvocato; all’assessore Paesante viene aggiunto lo stato civile, mentre agli assessori Rattalino e Tolardo non viene aggiunto nessun nuovo incarico.