Enrico Giacca nuovo vice-presidente LND Piemonte-VdA: “Un bel premio, ora restiamo vicini alle società”

0
336

Una delle principali “liete novelle” di questo mese di gennaio per lo sport cuneese è stata certamente la recente nomina di Enrico Giacca a vice-presidente del Comitato Piemonte-Valle d’Aosta della Lega Nazionale Dilettanti, ufficializzata nella giornata di venerdì 22.

Un riconoscimento importante, che riporta il pallone della Granda ai vertici decisionali regionali.

“Voglio ringraziare tutti coloro che mi hanno dato fiducia proponendo la mia nomina a questa importante carica, sono onorato e cercherò come ho sempre fatto di impegnarmi al massimo – spiega raggiante il centallese – Questa non è una vittoria di mia, ma del presidente Mossino del Consiglio e di tutto il Comitato, che riesce a dare la giusta importanza a tutto il territorio delle due regioni: nel passato quadriennio il vice-presidente era di Alessandria, ora di Torino il vicario e di Cuneo il vice presidente effettivo. Tutti sono importanti!”.

Giacca, però, guarda già avanti: “Sono molto soddisfatto anche per la nostra provincia, che numericamente è il secondo comitato dopo Torino. Le nostre società ora meritano la giusta attenzione. In questo momento la prima cosa da fare è la gestione di questo difficilissimo momento, cercando di lottare contro questo subdolo nemico. L’obiettivo del quadriennio è invece quello di portare avanti il lavoro iniziato quattro anni fa e di rispettare il programma presentato per queste elezioni”.

Il tutto, con un imperativo categorico: “Essere sempre più vicini alle società, costruendo relazioni capillari su tutto il territorio, per mezzo delle delegazioni, con noi consiglieri e i delegati assembleari. Le società hanno bisogno del nostro aiuto e noi dobbiamo essere a loro completa disposizione. Io sono sempre Giacca Enrico, a disposizione di tutto il movimento”.