Dal Panathlon di Cuneo agli alpini Materiale per i bambini del Libano

0
102

La difficile situazione di questi mesi, con l’emergenza epidemiologica in atto per il Covid-19, non ha precluso l’attività del Panathlon Club di Cuneo: i contatti telematici avuti sia con i soci sia con le istituzioni hanno dato modo di concretizzare importanti iniziative a livello locale e nell’ambito dell’Area 3 del Panathlon Piemonte e Valle d’Aosta. In particolare, il Club di Cuneo ha aderito all’iniziativa del colonnello Giuseppe Sgueglia, comandante del II Reg­gimento Alpini-Caserma Ignazio Vian di Cuneo che, in collaborazione con gli Alpini del Don, la Brigata Alpina Taurinense e il Battaglione Saluzzo, è impiegato in Libano, sotto l’egida delle Nazioni Unite, per sostenere bambini e ragazzi di Beirut, dopo che la disastrosa esplosione dello scorso agosto ha lasciato migliaia di famiglie senza nulla. L’iniziativa si è concretizzata attraverso la donazione di materiale scolastico e sportivo (foto a destra) che gli Alpini han­no con­segnato diret­ta­men­­te alle scuole li­ba­ne­si nelle scorse set­ti­ma­ne. La donazione si ag­giun­ge alla consegna del Pre­mio Fair Play 2017, as­segnato quattro anni fa dal Pana­thlon Club cuneese alla pattuglia femminile di sci da fondo del II Reg­gi­mento Alpini di Cu­neo.