Serie D: due volte Alfiero dagli 11 metri, il Fossano batte il Vado nello scontro salvezza

0
276

Era uno scontro importante per la classifica e per il morale di Fossano e Vado, quattordicesima giornata che però ha visto trionfare gli azzurri.

Scontro salvezza allo Stadio “A. Pochissimo” tra Fossano e Vado che comincia con un possesso palla per gli azzurri.

All’ottavo minuto arriva il primo momento decisivo della gara: fallo in area su Alfiero di Strumbo ed è calcio di rigore! Dal dischetto va lo stesso Alfiero che spiazza Luppi e porta in vantaggio il Fossano dopo soli nove minuti.

Al 19′ arriva il tiro di Lazzaretti che trova la parata di Luppi, sulla respinta arriva anche la conclusione di Brondi, palla in corner.

La prima occasione per il Vado arriva al 25′ con Pedalino che prova il colpo di tacco, la conclusione finisce di poco a lato del palo.

Primo tempo che si conclude con un minuto di recupero e una doppia occasione per il Vado nei minuti precedenti, prima con Dagnino e poi con D’Antoni.

Minuto 53 ed arriva il miracolo di Merlano su D’Antoni che salva il Fossano, tutto partito da un passaggio perfetto di Boiga con il portiere fossanese costretto alla parata con la mano di richiamo.

Al 66′ viene commesso un secondo fallo in area sempre su Alfiero e l’arbitro non ha dubbi: è calcio di rigore! Ci pensa ancora Alfiero dagli 11 metri che non sbaglia, doppietta e corsa ad abbracciare mister Viassi!

A cinque dal novantesimo arriva l’ultima occasione della gara: Boiga salta l’uomo e calcia in porta, il  tiro però è centrale e facile per Merlano.

Dopo 180 secondi di recupero l’arbitro manda tutti sotto la doccia: allo Stadio “A. Pochissimo” il Fossano batte il Vado 2-0 con la doppietta di Alfiero.

FOSSANO-VADO 2-0: 9′ Alfiero (rig.), 67′ Alfiero (rig.).

FOSSANO: Merlano, Bertoglio, Scotto, Alfiero, Galvagno, Di Salvatore (86′ Coulibaly), Giraudo, Brondi, Reymond, Coviello, Lazzaretti. A disposizione di mister Viassi: Bosia, Albani, Marin, Cavallera, Medda, Di Salvatore, Manuali, Vespa.

VADO: Luppi, Strumbo (56′ D’Agostino), Bacigalupo (56′ Corsini), Bernardini, Galotti, Tissone, Dagnino, Taddei, Pedalino (84′ Chicchiarelli), Boiga (89′ Risso), D’Antoni (56′ Casazza L.). A disposizione di mister Francomacaro: Busti, Ravera, Barisone, Casazza.