Bellino, valanga travolge escursionista al Pelvo di Chiausis

In loco è arrivata l'eliambulanza 118 che ha recuperato l'infortunato e lo ha condotto in ospedale con un politrauma, ma non in pericolo di vita

0
524

I tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese hanno recuperato uno scialpinista sepolto da una valanga in Val Varaita, comune di Bellino (Cn), alla base degli ultimi risalti che conducono in cima al monte Pelvo di Chiausis.

Il gruppo era composto da 3 persone, uno di essi tecnico del Soccorso Alpino. Mentre gli scialpinisti si trovavano in salita, quello più a valle è stato travolto dalla massa di neve che lo ha trascinato verso il basso e sepolto completamente. Grazie all’utilizzo dell’Artva è stato individuato dai suoi compagni che scavando nella neve sono riusciti a liberargli le vie aeree che erano ostruite.

Poiché in zona non prendeva né il telefono cellulare, né la radio, il tecnico del Soccorso Alpino è sceso verso valle finché è riuscito a chiamare i soccorsi. In loco è arrivata l’eliambulanza 118 che ha recuperato l’infortunato e lo ha condotto in ospedale con un politrauma, ma non in pericolo di vita.