L’albero “sospeso” peveragnese rimarrà illuminato fino a gennaio inoltrato

0
155

Anche in queste feste «in pandemia», l’albero di Natale più alto del Peveragnese si è confermato quello dell’ex artigliere alpino Gianpiero Meineri, sempre sospeso a braccio meccanico, in frazione Santa Margherita (a fianco della strada verso Beinette), sopra le attrezzature della sua azienda contoterzista, quest’anno tra tanta neve. Come sempre resta illuminato sin oltre la metà di gennaio.

ATos